venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Massimo Zanetti Beverage Group verso l’ingresso in Borsa a Wall Street entro 4 anni con il fondo QuattroR

Massimo Zanetti, fondatore e presidente del Gruppo: "La partnership con QuattroR rappresenta un’opportunità per consolidare ulteriormente il percorso di crescita del gruppo, massimizzando la creazione di valore. L’obiettivo è l’Ipo nel giro di 3-4 anni, probabilmente a New York, anche se valuteremo al momento giusto. L’aumento di capitale sarà per 100 milioni complessivi e con le nuove risorse puntiamo ad espanderci, in particolar modo in mercati come quello asiatico"

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

QuattroR, fondo di private equity che si distingue per promuovere lo sviluppo di imprese italiane, ha acquisito una quota del 50% di Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A. con l’obiettivo di accelerarne la crescita e la creazione di valore a lungo termine (ne abbiamo parlato qui). Per QuattroR, una volta terminato il periodo d’investimento, potrebbe arrivare nel giro di tre o quattro il momento dell’Ipo, un’offerta al pubblico dei titoli di una società che vuole quotarsi per la prima volta su un mercato regolamentato, a Wall Street, la Borsa di New York.

L’idea sarebbe stata approvata dallo stesso Massimo Zanetti, presidente della società, il quale ha affermato che l’obiettivo è l’Ipo nel giro di 3-4 anni, probabilmente a New York. Leggiamo di seguito una parte dell’articolo di Carlo Festa per Il Sole 24 Ore che aveva già scritto sullo stesso tema qui .

Triestespresso

Massimo Zanetti Beverage Group: obiettivo diretto all’Ipo

MILANO – Riassetto in porto per il caffè Segafredo. Il fondo QuattroR acquista il 50% di Massimo Zanetti Beverage Group con l’obiettivo di accelerarne la crescita e la creazione di valore a lungo termine. Il restante 50% resterà a Massimo Zanetti e alla sua famiglia. Il passo successivo, quando QuattroR terminerà il periodo d’investimento, potrebbe essere nel giro di 3-4 anni l’Ipo su una Borsa estera, probabilmente Wall Street. Zanetti Beverage Group era già quotato a Piazza Affari, ma si è delistato ad inizio 2021.

QuattroR entrerà principalmente attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale. Le nuove risorse saranno dedicate in gran parte a perseguire le opportunità di crescita, già individuate, oltre che a ridurre la leva finanziaria a livello di gruppo (con un’esposizione di circa 300 milioni).

L’obiettivo è consolidare la leadership europea del gruppo e rafforzare la presenza globale. Massimo Zanetti, presidente della società, continuerà a contribuire allo sviluppo. Fondato da Massimo Zanetti più di 50 anni fa, Massimo Zanetti Beverage Group è uno dei principali attori globali nel caffè.

Partendo dall’Italia ha conquistato i principali mercati in Europa, America, Asia e Middle East, sia attraverso sviluppo organico sia tramite acquisizioni.

Il mercato tricolore rappresenta meno del 10% del fatturato del gruppo, presente in 110 Paesi, con 20 stabilimenti e un network importante di caffetterie. Con un portafoglio di oltre 40 marchi, tra cui il rinomato Segafredo, il gruppo conta più di 3.300 dipendenti e ha chiuso il 2023 con un fatturato di 1,1 miliardi.

“L’investimento in Massimo Zanetti Beverage Group – sottolinea Francesco Conte, amministratore delegato di QuattroR – è in linea con il nostro impegno di valorizzare importanti marchi italiani presenti su scala globale”.

Il consiglio di amministrazione ha infine nominato come nuovo amministratore delegato Pierluigi Tosato, che vanta più di 25 anni di esperienza in grandi gruppi nel food&beverage.

Per leggere un articolo sullo stesso argomento su Il Sole 24 Ore basta cliccare qui .

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio