lunedì 27 Settembre 2021

Massimo Zanetti rafforza la sua presenza nel Centro-Sud e si beve il caffè della Saicaf di Bari

“Sono convinto che la nostra storia pluridecennale porterà grande valore al Gruppo Massimo Zanetti Beverage e sono certo che Saicaf beneficerà di stimoli e profonde sinergie. Due grandi storie imprenditoriali si stanno unendo in un nuovo cammino e questa è sempre una vittoria”

Da leggere

BARI – Massimo Zanetti Beverage Group, una delle aziende leader a livello
mondiale nella produzione, lavorazione e distribuzione del caffè, rafforza la propria presenza in Centro e Sud Italia grazie all’accordo di integrazione raggiunto con Saicaf, nota azienda con sede a Bari, produttrice dell’omonimo caffè. Non è noto l’importo pagato per l’accordo. Nel 2019 Saicaf aveva realizzato ricavi per 15 milioni di euro (17 due anni prima) con un utile di 120 mila euro.

Massimo Zanetti, presidente e amministratore delegato di Massimo Zanetti beverage group ha commentato:

“Sono soddisfatto di poter annunciare l’accordo raggiunto con Saicaf, titolare dell’omonimo storico marchio barese del caffè, e nota e apprezzata realtà presente prevalentemente nel Centro e Sud Italia, che ci permetterà di valorizzare il posizionamento del nostro Gruppo in tali aree”.

Antonio Lorusso, presidente e amministratore delegato di Saicaf, ha commentato:

“Sono convinto che la nostra storia pluridecennale porterà grande valore al Gruppo Massimo Zanetti Beverage e sono certo che Saicaf beneficerà di stimoli e profonde sinergie. Due grandi storie imprenditoriali si stanno unendo in un nuovo cammino e questa è sempre una vittoria”.

La storia di Saicaf inizia nel lontano 1932 a Bari, dapprima con la gestione di un bar, seguita poi da una piccola produzione con un approccio genuinamente artigianale. Con gli anni Saicaf diffonde il proprio brand e la cultura del caffè anche su mercati internazionali, ma continua a mantenere l’equilibrio tra un approccio artigianale alle materie prime e una spinta costante verso l’innovazione, per garantire al consumatore gusto e qualità eccellenti.

Il nuovo piano strategico prevede lo sviluppo a carattere macroregionale dei bar Saicaf, con l’ampiamento della gamma dei prodotti offerti

Inoltre, attraverso questo accordo, Saicaf avrà l’opportunità di portare avanti nuove sfide su un mercato sempre più competitivo anche grazie all’esperienza di alcune aziende del gruppo Mzbg, come La San Marco, ai vertici dei costruttori mondiali di macchine del caffè, con la quale sono allo studio innovative forme di estrazione di una nuova miscela di caffè che racchiuda i quasi 90 anni di storia dell’azienda barese.

L’operazione, motivata dalla forte complementarità della gamma prodotti e dalle sinergie commerciali, rafforza il Gruppo Massimo Zanetti Beverage nel Centro e Sud Italia

Ed è coerente con gli obiettivi di crescita in aree non presidiate e strategiche.
Così lo storico marchio Saicaf si inserisce in un Gruppo che opera in 110 paesi nel mondo, con un portafoglio di oltre 40 brand, alcuni noti a livello internazionale e altri leader nei mercati locali, grazie a un’identità capace di fondere la tradizione con le nuove tendenze di mercato.

Ultime Notizie