Home Aziende La veneziana ...

La veneziana India Caffè passa a Julius Meinl Italia

Cambio di proprietà per la storica torrefazione di Martellago. A rilevare marchio e attività è la società austriaca, in Italia dal 1947, presente con il marchio Caffè del Moro di Bolzano e Crem Caffè a Trieste più la produzione a Vicenza

julius meil logo tazzina

MARTELLAGO (Venezia) – India Caffè, storica torrefazione della provincia di Venezia fondata nel 1956, cambia proprietà: a rilevare attività e marchio sarà l’austriaca Julius Meinl tramite la propria controllata italiana.
L’operazione, di fatto già definita sia a livello economico sia sindacale, dovrebbe essere conclusa e ufficializzata in primavera. Un’acquisizione che per Julius Meinl rappresenta un passo importante per l’espansione sul mercato italiano e del norest in particolare.

Fondata in Austria nel lontanissimo 1862, dal 1947 Julius Meinl è presente nel nostro paese dopo l’acquisizione del marchio “Caffè del Moro”, con sede a Bolzano. Nel 2003, poi, l’acquisizione di Crem Caffè, marchio triestino. Nel 2005 il cuore della produzione Julius Meinl Italia è stato spostato a Vicenza, luogo da cui oggi partono le spedizioni in tutto il mondo. Ora la nuova acquisizione nel veneziano.

E’ il 6 dicembre 1956 quando India Caffè inizia la sua attività, come si legge nella storia del gruppo sul sito aziendale. Il 1977 è l’anno della svolta: India Caffè assume la configurazione attuale e successivamente si trasferisce nella sede di Olmo di Martellago, a pochi chilometri da Venezia.

Da quasi sessant’anni è una delle aziende di riferimento nel panorama triveneto del caffè.