Home Organizzazioni Ico-Icco L’esclu...

L’esclusiva: l’Ico ha deciso, sarà il tema della sostenibilità al centro della Giornata del caffè dell’1/10

Gerardo Patacconi, Head of Operation dell'Ico, illustra in anteprima tema e contenuti della Giornata Internazionale del Caffè 2019, in programma il 1° ottobre

giornata sostenibilità Gerardo Patacconi Il capo delle operazioni dell’Ico Gerardo Patacconi
Il capo delle operazioni dell’Ico Gerardo Patacconi

MILANO – Sarà la “sostenibilità economica del caffè” il tema della Giornata internazionale del caffè 2019 (Icd 2019), in programma il 1° ottobre. La Giornata segnerà anche l’avvio ufficiale della seconda edizione di MilanoCaffè, l’evento promosso dalla nostra testata che prevede anche quest’anno numerosissimi appuntamenti a tema in varie location, a Milano e altrove.

La scelta del tema è ricaduta sulla sostenibilità alla luce del difficile momento attraversato dai produttori di caffè. E dell’impatto dei bassi livelli di prezzo attuali “sulle condizioni di milioni di coltivatori e delle loro famiglie in tutto il mondo” spiega a Comunicaffè Gerardo Patacconi, Head of Operation dell’organizzazione londinese, anticipando le iniziative in programma.

Un video per raccontare la filiera del caffè

In occasione della Giornata, l’Ico ha realizzato un video che descrive le varie fasi della catena produttiva. L’intento è quello di sensibilizzare i consumatori sul mondo complesso e affascinante che si cela dietro alla tazzina di caffè.

SENZANI
FRANKE

Il video è stato girato in Ruanda, con il sostegno della Fondazione Ernesto Illy e della rappresentanza Ue in questo paese. Nelle sequenze, anche le immagini di un concerto che si è tenuto in una farm ruandese. Protagonisti: Danilo Rea, Martux_X e vari artisti locali.

“Per completare il video proporremo una serie di storie dedicate ai produttori di caffè, di cui racconteremo alcune esemplari vicende individuali. Stiamo inoltre preparando una serie di clip che illustrano il mondo del caffè ed espongono i suoi dati essenziali”

Ico lancia #coffeepledge

Quest’anno non è previsto un concorso fotografico per celebrare l’Icd, ma è pronta al lancio una “call for action”. Lo scopo: incoraggiare i consumatori, l’industria, i governi, a firmare il #coffeepledge, a sostegno di un “living income”, che garantisca introiti dignitosi per i coltivatori di caffè.

L’obiettivo è quello di raggiungere un milione di firme entro il 1 ° ottobre

“La petizione – unitamente all’esito di un più ampio dialogo settoriale, che l’Ico sta conducendo (5 eventi realizzati tra marzo e giugno ed il Coffee Ceo and Global Leaders Forum il 23 Settembre a Londra) – mira a costruire un consenso su azioni e risorse per affrontare la crisi dei prezzi del caffè e la sostenibilità a lungo termine del settore del caffè” conclude Patacconi.

Da ricordare infine un grande evento che sarà realizzato, in occasione dell’Icd 2019, presso l’ambasciata svizzera a Londra.

Informazioni più dettagliate, nelle 4 lingue ufficiali dell’Ico, saranno presto disponibili sul nuovo sito dell’Icd, che verrà lanciato a breve.