Home Analisi di mercato Il grido d’al...

Il grido d’allarme di Roberto Vélez (Federazione colombiana): «Prezzi vergognosamente bassi»

emergenza Colombia
Il direttore esecutivo di Fedecafé Roberto Vélez Vallejo

MILANO – Roberto Vélez Valejo lancia un nuovo grido d’allarme. Il motivo? Sempre lo stesso: i prezzi del caffè verde, ritenuti troppo bassi. Il direttore esecutivo della potente Federazione colombiana dei produttori si è espresso la settimana scorsa, durante l’inaugurazione ufficiale di una nuova originale attrattiva del Parco Nazionale del Caffè di Quindío.

Si tratta di Yippe: un percorso di montagne russe lungo oltre mezzo chilometro, che corre tra giochi d’acqua e piantagioni di caffè.

“Torno da una conferenza che si è svolta a New Orleans (la convention annuale Nca, ndr.) e sono sconcertato dal fatto che l’industria non sembri in alcun modo preoccupata del basso livello attuale dei prezzi, che minaccia il benessere dei produttori”.

“Le quotazioni della borsa di New York si traducono, ai tassi di cambio vigenti, in prezzi in pesos che coprono a stento i costi di produzione” ha sostenuto Vélez aggiungendo che la situazione non appare destinata a cambiare nel breve-medio termine.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.