CIMBALI M2
giovedì 04 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

La Marzocco, il Ceo Bernardinelli precisa: “De’Longhi S.p.a. non ha partecipazioni nell’azienda”

Una precisazione dovuta in relazione a una notizia erroneamente pubblicata, arriva direttamente firmata dall'amministratore delegato dell'azienda produttrice di macchine fiorentina

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Sull’inserto settimanale del Corriere della Sera, Corriere Economia, è uscito nell’ultima edizione un articolo firmato da Andrea Salvadori che riporta diversi dettagli sull’andamento e le prospettive de La Marzocco, l’azienda fiorentina produttrice di macchine professionali per caffè espresso.

L’articolo descrive un giro d’affari di 124 milioni in costante crescita e realizzato quasi esclusivamente sui mercati internazionali dove La Marzocco piazza il 97% della produzione.

Non mancano neppure i riferimenti agli investimenti nelle nuove tecnologie e nella formazione, l’avvio di un percorso di diversificazione produttiva da attuare anche attraverso acquisizioni. Interpellando nell’occasione anche il suo amministratore delegato Guido Bernardinelli, che ha esordito così: “L’idea alla base del nostro business in fondo non è cambiata».

E lo stesso Bernardinelli continua nell’intervista: La Marzocco ha investito molto negli ultimi anni “per produrre in piena ottica Industria 4.0, integrando digitale e artigianalità, e per sfruttare così le potenzialità delle nuove tecnologie nella gestione delle nostre macchine” e ha inaugurato nel 2019 il progetto de L’Accademia del caffè espresso “con la missione di diffondere la cultura del caffè attraverso eventi, mostre e momenti di formazione”.

L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze

Chiuso il 2019 con un fatturato di 124 milioni di euro, in crescita rispetto ai 115 milioni del 2018, e un ebitda pari al 24% dei ricavi, La Marzocco ha posto fine al 2020 con un risultato in linea con l’anno precedente, ” Nonostante i cambiamenti determinati dalla pandemia. Se non si protrarranno ulteriori misure di lockdown in giro per il mondo, nel 2021 contiamo di raggiungere i 130 milioni di euro.”

L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze

Uno degli obiettivi che La Marzocco si è ora posta, conclude Bernardinelli nel testo per Corriere Economia, è “l’ingresso nel mercato dei macinacaffè con una gamma di prodotti ad alto tasso di innovazione”.

L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze

Lo stesso articolo del Corriere economia ha però riportato anche delle imprecisioni, che sono state subito puntualizzate e chiarite dall’amministratore delegato de La Marzocco Guido Bernardinelli con una comunicazione ufficiale diffusa nel pomeriggio di lunedì 8 febbraio.

Guido Bernardinelli scrive

In relazione all’articolo apparso sull’inserto Economia del Corriere della Sera preciso che De’ Longhi S.p.A. e le sue controllate non detengono alcuna partecipazione in La Marzocco.

Una partecipazione di natura finanziaria del capitale sociale de La Marzocco è al
contrario detenuta da De’Longhi Industrial S.A.

La precisazione è firmata da Guido Bernardinelli – La Marzocco International LLC – ceo

 

L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze
L?Accademia del caffè espresso a Firenze
CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio