Home Senza Categoria Goji e Acai: ...

Goji e Acai: i nuovi sostituti del latte nella colazione?

GOJI

sommario: Le bacche di Goji e di Acai potrebbero essere sostituite a latte e caffè, grazie alle loro straordinarie proprietà antiossidanti e vitaminiche

Goji e Acai sono la colazione del futuro?

Le bacche di Goji e di Acai potrebbero sostituire latte e caffè, grazie alle loro straordinarie proprietà antiossidanti e vitaminiche. Infatti tra le preferenze degli italiani a colazione sono in aumento le bevande vegetali. (+23% con un parco acquirenti di 4,8 milioni di famiglie). Anche le confetture sono all’insegna di un trend positivo (+1,9%). Calano caffè (-0,4%) e latte di mucca (-7,4% anche se aumenta dell’8,4% il consumo di quello di alta digeribilità). Gli italiani sono sempre più attenti alle proprietà nutrienti del cibo. Tra le novità ci sono anche le superconfetture.

La linea Più Frutta Benessere

“Quest’anno -dice a Labitalia l’amministratore delegato dell’azienda Giorgio Visini- a Cibus presentiamo le novità della linea Più Frutta Benessere. Sono tre, gli esclusivi abbinamenti di gusto: bergamotto calabrese, ananas e kiwi giallo, pesca e passion fruit. Concentrati di bontà ed energia per colorare ogni pausa della giornata con dolcezza“. “Con i prodotti a base di Goji e di Açai abbiamo avuto un’ottima risposta dai consumatori e speriamo di ripetere il bis con questi nuovi prodotti.

Goji, Acai, Ananas e Kiwi: alimenti della salute

Fatti secondo la tradizione della nostra azienda, fondata nel 1982, sempre con tanta frutta e poco zucchero“. Ci tiene a sottolineare Visini. La linea di prodotti è pensata per i consumatori più attenti ed esigenti. Ad esempio, il golden kiwi una miniera di sostanze benefiche per l’organismo, un carico di vitamina C ed E, di fibre e di potassio. Ricco di sali minerali e dal forte potere drenante, l’ananas aiuta a digerire alimenti ricchi di proteine e risulta un’efficace antinfiammatorio. A questo si avvicina anche l’incontro tra pesca e passion fruit. Ricco di acqua, fibre e privo di grassi, questo frutto è ideale per diete poco caloriche anche grazie alla sua capacità di saziare.

Il frutto della passione, chiamato anche maracujà invece, proviene dal Brasile ed è noto per la sua polpa dolce e succosa, uno scrigno pieno di ferro, potassio, magnesio, vitamina A e omega 6. “Stiamo inserendo i nostri prodotti e anche questi nuovi gusti -conclude Visini- nelle principali catene di supermercati. E con prezzi contenuti, in confezioni da 220 gr a partire da 2,50 euro“.

Ilaria Quattrone