Home Aziende ESPRESSO GIAD...

ESPRESSO GIADA – Dal 1999 produce solo eccellenze

La torrefazione Espresso Giada nasce nel 1999 dopo una lunga convivenza con un’altra torrefazione tradizionale.
Espresso Giada nasce con uno spirito artigianale e produce solo eccellenze, caffè in grani in sacchi da kg 1 e in sacchetti ( 2 da g 250 in astuccio )

Sistema caffè Espresso Giada.

Nel 2005 nasce la linea ristorazione creata per i migliori ristoranti e bar, 40 prodotti diversi monorigini e miscele, in cialde di carta ecologiche (si smaltiscono nell’umido), da presentare con una dettagliata carta dei caffè, dove il consumatore sceglie con comodo il caffè che preferisce. Con le cialde il caffè è sempre perfetto, come appena macinato, e confezionato singolarmente.

Nel 2012 nasce la linea Giada Bar con 16 prodotti diversi sempre in cialda di Carta. Richiesta dai barristi che vogliono dare un caffè diverso e sempre perfetto, e con la carta dei caffè i clienti scelgono il caffè che preferiscono.

Sempre nel 2012 nasce la linea delle tisane e tè, 16 prodotti, sempre confezionate in cialde di carta. Creata per la richiesta delle camere negli hotel, abbinata ad una piccola macchina da caffè.

Espresso Giada è specializzata nel confezionamento di caffè in cialde per la ristorazione. Il prodotto che ne scaturisce è realizzato interamente con procedimenti artigianali e a piccole quantità, che permette di controllare e valorizzare al meglio i migliori caffè del mondo. Il sistema di confezionamento a cialde, permette inoltre di conservare tutto il sapore e la ricchezza del vero caffè tostato a fuoco lento, consentendo la completa ed uniforme cottura dei preziosi chicchi impiegati. La naturale tostatura impiegata garantisce la fragranza e la genuinità del caffè.

Tutte le qualità prodotte sono confezionate in pratiche e comode cialde, realizzate con filtro di carta alimentare altamente ecologica, in atmosfera controllata, il tutto consegnato in eleganti e pratici espositori da 25 cialde cadauno consentendo la massima pulizia e la conservazione dell’aroma del caffè.
Espresso Giada è anche specializzata nella distribuzione di macchine da caffè espresso per bar, ristoranti e locali in genere, per tutti i nostri prodotti in cialde.

Carta dei Caffè

La carta dei caffè è una raccolta contenente tutte le qualità di caffè prodotte da Espresso Giada. Con essa sarà molto semplice per il cliente scegliere la miscela che più lo aggrada per poi essere subito servito grazie alla praticità dell’utilizzo delle cialde.
Ogni cialda contiene la dose per una singola tazzina di caffè, in modo da conservare l’aroma e la fragranza anche a distanza di molto tempo, per non perdere la qualità del caffè appena macinato.
Grazie a tutti questi fattori in poco tempo sarà possibile gustare un ottimo caffè, scelto tra un’ampia gamma, e volendo anche nelle migliori città del mondo

www.espressogiada.it

 

Vorrei  presentarli  un nuovo caffè  digerito,

Arabica  100%   proveniente  dalla  migliore  zona di produzione di caffè  del Brasile,

molto dolce, corposo e  poca  acidità.

Già  presente, inserito nella nostra carta dei caffè,    nei  migliori  ristoranti  italiani.

 

ESPRESSO  GIADA

 

 

 

 

 

 

Bird Jacu

Camocim Estate, situato a Pedra Azul, Espirito Santo, Brasile, produce una qualità di caffè attraverso l’utilizzo di un uccello nativo del sud america chiamato Jacu.

Questi uccelli indigeni erbivori, abitano le piantagioni forestali (zone coltivate con piante di caffè all’ombra di alberi ad alto fusto) e si cibano con le ciliegie di caffè mature. Si tratta di un processo di selezione naturale per il caffè di qualità. Una volta che l’uccello Jacu ha ingerito la ciliegia, elimina i chicchi digeriti, gli escrementi inodori, che poi si trovano a terra sotto gli alberi di caffè, vengono raccolti e trasportati alle zone di essiccazione, dove vengono essiccati, puliti e conservati nella loro pergamena per un massimo di tre mesi. E’ importante notare che il caffè viene espulso in forma di pergamena e non come fagiolo verde. Il caffè dell’Uccello Jacu produce una tazza piacevolmente mite. La fragranza secca è caratterizzata da un sapore delicato di nocciola, mentre i composti aromatici contengono note di melissa con un leggero retrogusto piccante. Il caffè è dolce, corposo e leggermente acido rispetto al caffè tradizionale. Questo è uno dei caffè più rari del mondo.

 

Guadalupa Bonifieur

La storia del Bonifieur è di enorme importanza e rilevanza per quanto riguarda il caffè nel mondo occidentale. Re Luigi XIV ricevette in dono tre piante di caffè da un borgomastro olandese. Agli inizi del XVIII secolo gli olandesi avevano il controllo dell’industria mondiale del caffè. Il re decise di porre fine a questa situazione, Incaricò Monsieur De Clieu, governatore della Guadalupa e della Martinica, di coltivare la pianta nei Caraibi francesi. In questo viaggio, lungo tre mesi, De Clieu difese letteralmente le tre piante a rischio della propria vita. Sorprendentemente una pianta sopravvisse e il resto, come si dice, è storia. Era nato il caffè nei Caraibi! Bonifieur non è solo l’antenato del Jamaican Blue Mountain, ma è anche l’antenato di tutti i caffè dell’America centrale e meridionale.

Caffè di qualità Arabica, delicato, lievemente fruttato, finemente acido, ben equilibrato e di corpo pieno come un buon vino d’annata! Cresciuto a un’altitudine di 300 400 m all’ombra dei banani sul lato montuoso di un vulcano attivo, La Soufriere (una delle montagne più alte dei Caraibi). Il termine francese Bonifieur significa “migliorare”, e fu dato a questo caffè perché in passato veniva usato per migliorare miscele di qualità inferiore grazie alla sua qualità elevata e al suo gusto straordinario. I conoscitori lo considerano uno dei migliori caffè del mondo, ed è anche uno dei più rari.

 

Isole Galàpagos Di Santa Cruz Estate Coffee
Nel 1875, il signor Manuel Cobos, uno dei primi proprietari terrieri delle isole Galapagos, iniziò la coltivazione di Arabica Typica, fino al 1915. Riscoperta nel 1990, dalla famiglia Gonzalez, attuale proprietario della Tenuta Santa Cruz, che ha iniziato un processo di rinnovamento. La Tenuta di Santa Cruz caffè, come indica il nome, si trova su Santa Cruz, ad un’altidudine di 375 metri (equivalente a 1150 metri a causa della sua particolare posizione geografica) che è la seconda isola più grande delle isole Galapagos. Santa Cruz Estate Coffee è il più dolce e con l’aroma più ricco rispetto ad altri caffè delle Galápagos. La ragione del gusto migliore è dovuto al particolare microclima, dovuto dalla particolare collocazione nell’arcipelago, e all’utilizzo, ancora oggi, delle stesse piante di caffè indrototte dagli agronomi francesi nel 1875. Dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità”, Santa Cruz Estate Coffee è un caffè biologico. L’ecosistema puro ed equilibrato dell’isola contribuisce anche al gusto eccezionale del caffè della tenuta Santa Cruz.

 

La Reunion Bourbon Pointu

Caffè eccezionale Bourbon Pointu (Laurina) è una delle più antiche varietà di Arabica del mondo. E’ stato un pò abbandonato a causa della sua bassa produttività e la sensibilità alle malattie, ma recentemente è stato rivalutato come uno dei migliori caffè al mondo, grazie a Frédéric Descroix e il terreno eccezionale di Pistone des Neiges.

Un prodotto estremamente raro Bourbon Pointu viene prodotto tramite una attenta selezione e cernita dei chicchi di caffè realizzata a mano.

I suoi chicchi oblunghi, l’eleganza e la delicatezza sottile incontaminata dal caos e dalla frenesia della città, sono l’ideale quando si sta meditando o vogliamo goderci un pò di tranquillità.

Un caffè per la Meditazione, delicato, con poca caffeina, note prevalenti di frutta rossa, fiori, muschio, rabarbaro, ananas, rosa, spezie, aromi boisé equilibrato in tazza, corposo e sottile, con finale persistente.

 

New Caledonian Bourbon Pointu

Situata nella Melanesia, nel Pacifico sud occidentale, la Nuova Caledonia produce uno dei caffè più costosi del mondo. Con una popolazione di circa 250.000 abitanti, la Nuova Caledonia comprende l’isola principale Grande- Terre, le Loyalty Islands e qualche isola più piccola. La città più grande è la capitale Noumea. La storia del caffè risale alla Nuova Caledonia dell’Ottocento, quando l’arbusto venne portato per la prima volta dai missionari dall’isola di Reunion, da qui il nome “caffè Bourbon” usato ancora oggi. Divenuta colonia francese nel 1853, la Nuova Caledonia è terra di immigrazione. Il governo francese incoraggiò i coloni a venireacoltivareilcaffèinquesto arcipelago situato nella parte opposta del mondo, per assicurare la manodopera, molti indonesiani emigrarono in Nuova Caledonia, dove rimangono tuttora alcuni loro discendenti. Caffè Leroy del tipo Arabica, la pianta è particolarmente bassa, con foglie piccole e strette, internodi brevi, chicchi appuntiti alle due estremità. Un’altra qualità distintiva dei chicchi del caffè Leroy è che perdono solo il 16-17% del loro peso durante la tostatura, mentre i chicchi tipici perdono circa il 20% del peso. Il caffè ha inoltre un contenuto di caffeina naturalmente bassi..