Home Bar Caffetteria FrescoFrigo o...

FrescoFrigo offre la pausa pranzo della Fase 3 per i dipendenti Sisal

Pausa pranzo e break sicuri e sani a portata di scrivania, è questo il servizio offerto agli oltre 200 dipendenti dall’innovativo frigorifero smart di un metro quadrato, contenente solo cibo sano, fresco e di qualità

frescofrigo
Il frigo smart alla Sisal

ROMA – Nel pieno della Fase 3, con la vita che sta piano piano tornando alla normalità anche gli uffici si stanno ripopolando facendo sorgere nuove esigenze in tema di sicurezza aziendale anche per la pausa pranzo. Per rispondere a queste necessità la sede romana di Sisal ha scelto FrescoFrigo, la startup tutta italiana dell’healthy food che punta a innovare il settore installando frigoriferi intelligenti contenenti prodotti naturali, sani e a km zero.

Il frigorifero intelligente installato presso la sede Sisal sarà in grado di garantire agli oltre 200 dipendenti piatti pronti e snack freschi e salutari a pochi passi dalla scrivania, per pause pranzo o break in ufficio da consumare nella massima sicurezza.

FrescoFrigo: una pausa pranzo di qualità

L’offerta di cibo è curata e realizzata da laboratori di cucina e ristoranti, il rifornimento è costante per garantire l’alta qualità dei prodotti, mentre quelli in scadenza vengono ritirati. Le oltre 50 referenze – che spaziano da piatti pronti a yogurt, snack, succhi di frutta bio e smoothie – coprono i vari momenti della giornata: dalla colazione, al pranzo, passando per la pausa pomeridiana sino agli spuntini serali.

L’utilizzo è molto semplice, i dipendenti possono visionare i prodotti dalla grande vetrina frontale, sbloccare e aprire il frigo tramite la mobile app dedicata, scegliere quello che preferiscono e concludere l’acquisto semplicemente chiudendo la porta. I frigoriferi sono dotati di tecnologia Rfid e connessi in cloud, sarà quindi il sistema a rilevare l’operazione e addebitare al cliente il costo dei prodotti acquistati direttamente sul sistema di pagamento selezionato in fase di registrazione all’applicazione. Come per esempio carta di credito/debito e/o buoni pasto digitali.

Ha dichiarato il fondatore di FrescoFrigo Enrico Pandian

“Con la riapertura degli uffici, in tanti hanno cominciato ad utilizzare FrescoFrigo, scoprendo che si può fare un break o una pausa pranzo veloce, mangiando bene a due passi dalla propria scrivania. In questo periodo, in cui molti ristoranti sono chiusi, trovano così un servizio essenziale e di qualità.

I frigoriferi intelligenti rappresentano un’alternativa sicura ai servizi di food delivery ed ai tradizionali servizi di catering o ristorazione collettiva, senza dimenticare l’ottima qualità del cibo e la possibilità di scegliere anche tra piatti pronti o prodotti freschi come frutta e
snack salutari rispondendo così anche alle esigenze di coloro che si dimostrano sempre più attenti alla loro alimentazione e benessere.”

Questa installazione è in continuità con quella già realizzata nel 2019 presso la sede Sisal di Milano, che ha raccolto largo consenso tra i dipendenti.

Una start up giovane e dinamica, innovativa e attenta alle nuove esigenze

Come durante la fase di lockdown quando ha dato avvio ai “Supermercati di condominio”; degli smart fridge installati in complessi residenziali che hanno permesso ai condomini di fare la spesa senza allontanarsi da casa.

L’obiettivo di FrescoFrigo per i prossimi mesi sarà quello di ampliare la propria rete di frigoriferi smart nelle città in cui è già presente con oltre 160 installazioni –Milano, Roma, New York, Lisbona e Londra–, oltre a debuttare in altre capitali europee.

FrescoFrigo srl

Una startup innovativa nata nel 2018, che sviluppa un frigorifero smart, dotato di tecnologia Rfid e connesso in cloud, con l’obiettivo di offrire ai potenziali clienti, presenti negli uffici, complessi residenziali, palestre e in molte altre location, soluzioni alimentari fresche e salutari per tutti i pasti della giornata con rifornimento giornaliero. I clienti possono visionare i prodotti dalla grande vetrina frontale, sbloccare e aprire il frigo tramite la mobile app dedicata, scegliere i prodotti che preferiscono e concludere l’acquisto semplicemente chiudendo la porta del frigo.

Sarà il sistema a rilevare l’operazione e addebitare al cliente il costo dei prodotti scelti sul sistema di pagamento inserito al momento dell’iscrizione.