Il Frappuccino del 2° Starbucks di Milano in Piazza 25 Aprile: ecco come lo preparano

MILANO – Rispetto all’apertura scenografica della prima Roastery reserve Starbucks di Piazza Cordusio 3, l’inaugurazione del secondo corner store di Piazza 25 aprile è passata un po’ nel silenzio. Almeno per il pubblico più appassionato all’espresso e alle forme espressive più particolari del chicco. Invece, per i clienti che attendevano il celebre frappuccino, il successo del secondo locale e di tutti quelli che lo hanno già seguito e lo seguiranno, è assicurato.

E il segreto di questo prodotto che ha fatto scalpore all’estero, al punto da diventare quasi uno dei simboli della catena americana, lo hanno raccontato su agenziavista.it. In un video, poi messo su You Tube, dove si vede la manager del Gruppo Percassi, Federica Parisi.

Frappuccino, la preparazione del bibitone zuccherino

La realizzazione di questa ricetta tanto amata dai coffeelover più golosi nel mondo, non è più un mistero neppure per i consumatori italiani. Che ora possono gustarlo finalmente anche nel loro Paese.

FOODNESS
CARTE DOZIO

Piazza Cordusio VS Piazza 25 aprile

Il pubblico fedele alla sirena americana, ora potrà davvero approfittare di tutta l’offerta Starbucks. Quella a cui si era già abituato durante i viaggi all’estero e che era stata esclusa in parte, dal menù della prima roastery milanese. Invece, nel secondo locale, ogni cosa è in linea con il brand: con tutti i prodotti presenti fuori dal Bel Paese, come il brownies, cheesecake, cookies. E, ovviamente, il frappuccino.

Oltre naturalmente alla presenza degli italianissimi espresso e cappuccino preparati con una Victoria Arduino VA 388 a tre gruppi e macinini on demand Mythos 1.

Ma ecco il video con Federica Parisi che svela il segreto del Frappuccino