Home Sostenibilità I fondi di ca...

I fondi di caffè sono del tutto compostabili? Ecco come riutilizzarli e perché

Molti dei fondi di caffè sono buttati via prima che il loro valore completo sia stato estratto. Secondo il bio-bean, il più grande riciclatore di fondi di caffè del Regno Unito, questi scarti conservano più di un terzo delle loro componenti aromatiche dopo l'estrazione. E' da sottolineare inoltre il loro valore in termini calorifici: sebbene non possano esser ingeriti, significa che per lo meno sono una potenziale risorsa di energia

fondi di caffè
Il problema degli scarti del caffè

MILANO – Spesso ci si preoccupa della plastica di cui sono composte le capsule quando si pensa agli scarti che inquinano l’ambiente. Ma i coffeelover producono un altro tipo di rifiuto che difficilmente – a differenza di quello che si crede – è totalmente compostabile come l’organico. Infatti i fondi caffè possono in realtà avere un grosso impatto sull’ambiente quando finiscono nelle discariche. Vediamo qual è il loro ciclo di fine vita, dall’articolo pubblicato su perfectdailygrind.com.

Fondi di caffè: qual è il loro destino?

Ogni giorno è stato stimato che vengano consumati miliardi di tazzine. L’ambasciatore per BeKoffee, un’azienda che produce solo utilizzando fondi di caffè, Hector Nunes, chiarisce i livelli di consumo della bevanda, che si aggira a 4.73 kg pro capite in Portogallo. La popolazione di questo Paese conta più di 10 milioni e questo si traduce in più di 48 mila tonnellate all’anno.

Nunes ha affermato anche che, mentre alcuni Paesi hanno trovato nuove soluzioni per i fondi di caffè, circa il 75% di questi finiscono in discarica. La maggior parte del restante 25% è riutilizzato per creare prodotti agricoli come per esempio i fertilizzanti.

I fondi di caffè in Australia

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.