CIMBALI M2
venerdì 14 Giugno 2024
CIMBALI M2

Ferrero: 200 milioni l’utile netto della Spa ’16-’17. Concluso piano riorganizzazione

Nel corso del 2016/2017, Ferrero ha ultimato il programma di riorganizzazione aziendale e societaria

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Ferrero spa, holding delle attività italiane del gruppo di Alba, ha generato un utile d’esercizio al 31 agosto 2017 di 200 milioni di euro.

Infatti il colosso dell’alimentare in una nota, fa una precisazione sugli utili netti d’ esercizio delle diverse entità giuridiche del gruppo in Italia. Quindi compresa la holding delle attività italiane Ferrero spa.

Utili: parla la Ferrero

“Non possono essere aggregati al fine di un confronto con i risultati di esercizio degli anni precedenti. Sia per le intervenute discontinuità societarie sia per gli sfasamenti temporali con cui sono state realizzate”.

Più efficienza sul mercato italiano

Inoltre nel corso dell’esercizio 2016/2017 – prosegue la nota – Ferrero ha ultimato il programma di riorganizzazione aziendale e societaria. Che era quindi centrato sulla creazione di soggetti giuridici focalizzate ognuna sul proprio ruolo specifico nella gestione complessiva del business. Commerciale, Industriale, Servizi. Perché l’obiettivo era di conseguire una migliore efficienza operativa. E pure una più puntuale trattazione delle questioni commerciali e competitive del mercato italiano.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie