Home Capsule Lume Collecti...

Lume Collection Nespresso firmata da Federica Biasi, dal design industriale

Disegnare una tazzina da caffè da produrre industrialmente è uno di quei compiti apparentemente semplici dietro cui si nasconde la complessità di dare forma a un oggetto seducente che sia al contempo innovativo, funzionale e accessibile a tutti. La quintessenza del design industriale, insomma

Federica Biasi
Federica Biasi, foto di Stefania Zanetti, Pinterest

MILANO – E’ ora di pensare ai regali da fare per amici e parenti: Natale è un richiamo all’immaginazione di tutti noi e, quando si è coffeelover, trovare la soluzione originale ogni anno diventa una vera e propria sfida. Ad aiutare in questo arduo compito ci pensa Federica Biasi, che per Nespresso, ha realizzato una serie di tazzine dal design unico. Leggiamo la notizia da elledecor.com.

Federica Biasi firma la Lume Collection

Disegnare una tazzina da caffè da produrre industrialmente è uno di quei compiti apparentemente semplici dietro cui si nasconde la complessità di dare forma a un oggetto seducente che sia al contempo innovativo, funzionale e accessibile a tutti. La quintessenza del design industriale, insomma. È con questo spirito che Federica Biasi ha accettato l’invito di Nespresso a reinterpretare la classica tazzina da caffè italiana dando forma alla sua Lume Collection. “L’equilibrio tra funzionalità, estetica e marketing è essenziale” spiega Federica. “Sono tre punti strategici che non possono essere lasciati al caso nell’ambito di una produzione di design industriale”.

Ma anche la ricerca formale è stata fondamentale, tradotta in un viaggio partito da Napoli e proseguito poi in Italia e in Europa alla scoperta di tazzine di tutti i tipi: da quelle decorate della nonna alle più comuni, fino (ovviamente) alle ceramiche disegnate dai maestri del design. Federica Biasi ha cercato e collezionato modelli diversi alla ricerca di un “prodotto che parlasse un linguaggio internazionale, e che rispecchiasse il mio stile”. E, alla fine, ha scelto la semplicità, disegnando una collezione di tazzine da caffé dalla forma ibrida, né quadrata né tonda, con i bordi arrotondati per mantenere la schiuma e trattenere il calore e un peso importante come vuole la tradizione napoletana. Un oggetto raffinato, autentico, caldo e personale, senza troppi fronzoli.

Il nome della collezione disegnata per Nespresso, Lume, sta per “luce”

Quella che di prima mattina si riflette sulla porcellana bianca dalla finitura opaca delle tazzine e sui contorni lucenti dei piattini rosso ocra in vetro frosted. La collezione è disponibile in cinque varianti – per espresso (80 ml), lungo (180 ml), gran lungo, cappuccino, e coffee mug (400ml) – e completata dal porta capsule in vetro trasparente con coperchio in metallo LumeMia, ispirato ai vecchi barattoli di biscotti e dolciumi. Infine, Lume Collection è stata pensata anche per il mercato B2B e Nespresso Professionnal, in una versione differente nelle finiture e nei materiali, con la porcellana lucida prevista sia per la tazzina che per il piattino.

La Lume Collection in progressione, foto di Stefania Zanetti su Pinterest