venerdì 19 Agosto 2022

Export italiano da record a 5,8 milioni di sacchi nel ’21

Da leggere

MILANO – Import ed export italiano di caffè volano a livelli record nel 2021 segnando una netta ripresa, dopo i cali accusati nell’annus horribilis della pandemia. Così le statistiche Istat (provvisorie) relative al 2020, che siamo in grado di fornivi in esclusiva nella rielaborazione degli esperti del Comitato italiano del caffè.

Nel 2021, il nostro paese ha importato 11.010.317 sacchi di caffè in tutte le forme (equivalente caffè verde), in ripresa dell’8,24% in più rispetto al 2020: circa lo 0,5% in più rispetto al precedente record del 2019.

L’import italiano supera così, per la prima volta, la soglia degli 11 milioni di sacchi.

Le importazioni di caffè verde non decaffeinizzato ammontano a 10.286.872 sacchi e sono analogamente in crescita dell’8,8%.

Quelle di caffè verde decaffeinizzato sono pari a 39.608 sacchi, con un incremento di quasi il 31%.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

 

Ultime Notizie