Home Analisi di mercato L’espre...

L’espresso in cima alle preferenze degli italiani secondo un focus Nomisma

svizzera prezzi
Una tazzina di caffè espresso ora nella Svizzera tedesca, costa di meno

MILANO – L’espresso rimane il caffè preferito dagli italiani. Con oltre il 93% delle preferenze. Le altre tipologie di prodotto e preparazione rimangono tuttora marginali. Così la mappa dei consumi, dei costi e degli usi del caffè realizzata da Coffee Monitor, focus dell’Osservatorio social monitoring di Nomisma sviluppato in collaborazione con Datalytics.

L’analisi di mercato è stata sviluppata sugli ultimi 12 mesi e arriva alla vigilia delle finali italiane di “Espresso Italiano Champion 2019”, in programma il 12 e il 13 giugno presso la Mumac Academy a Binasco (Milano) e promosse dall’Inei. Il consumatore tipo beve una o due tazzine al giorno avendo il mattino come momento preferito per il consumo. Il 77% di chi beve caffè espresso lo fa tutti i giorni appena sveglio.

Espresso: perché gli italiani lo bevono?

Il 58% lo beve per trovare la carica necessaria ad affrontare la giornata. Ma c’è anche un 51% che lo predilige per il gusto e un 30% che lo sceglie per abitudine (30%). L’espresso evoca nell’immaginario dei consumatori momenti di relax (53%) o di piacere (47%), ma molti lo considerano anche un rito e una tradizione (37%).

Infine- si legge nella nota – il consumo di caffè espresso non è riconducibile a un solo luogo, ma prevale una modalità di consumo “multi-luogo”.

Tuttavia, il bar resta la location preferita: a sceglierla il 72% del target di riferimento.