Home Bar Caffetteria Dersut caffè ...

Dersut caffè a Mantova – Apertura della libreria e caffetteria in via Roma

dersut caffè
Logo Dersut caffè

MANTOVA – Torna a rivivere un palazzo storico del centro di Mantova, da tempo abbandonato, grazie a Dersut Caffè. Si tratta di quell’edificio austero che si affaccia su via Roma; fino a una decina di anni fa era la sede della Banca commerciale italiana.

Da tempo l’immobile è oggetto di lavori di ristrutturazione per riconvertirlo in negozi (al primo piano). Oppure in uffici e appartamenti a quello superiore, che sono in fase di conclusione.

Dersut Caffè colma un vuoto

Dopo anni di vuoto, il palazzo di marmo, che mette a disposizione una superficie complessiva di 1.500 metri quadrati, tornerà a riempirsi di facce e di cose.

Una libreria, un ristorante, un caffè

Oltre a un ufficio di rappresentanza di un grosso gruppo di informatica. Sono tutti pronti ad occupare uno spazio che, quando c’era la banca, era molto ambito per la sua centralità.

A «scovare» i nuovi inquilini o proprietari (ancora non è dato sapere a che titolo ognuno vi entrerà) è stato Piero Franzon per conto del Centro immobiliare mantovano.

È a lui che la proprietà dell’immobile, la Virus srl con sede a Viadana (soci i parmensi Adiconsult e Fiduciaria Poldi Allai), si è affidata.

Franzon fa il punto della situazione

Annuncia l’arrivo, nei quattro negozi del piano terra, della Feltrinelli, attualmente sotto i portici di corso Umberto, di Dersut caffè.

Un gruppo del nord est che a Verona vanta già tre locali di tendenza. Ora si prepara a sbarcare per la prima volta nel Mantovano:

«Questi – dice l’intermediario – sono quelli sicuri, di cui posso fare il nome; poi arriverà un ristorante italiano specializzato nella cucina del pesce.

Poi, se riusciremo, è pronto anche un grosso informatico che ci ha manifestato il suo interesse. Ma con il quale non abbiamo ancora nulla di scritto».

Entro settembre verranno consegnati i negozi al grezzo

Il che significa che poi ogni azienda personalizzerà il proprio spazio con gli arredi. Entro fine anno toccherà ad appartamenti e uffici.

La Feltrinelli sarà la prima ad aprire a ottobre

I metri a disposizione saranno meno degli attuali in corso Umberto. A stretto giro dovrebbe alzare le saracinesche la nuova caffetteria della catena Dersut.

Per un edificio che torna a vivere però c’è un altro vuoto che rischia di aprirsi. E’ l’ampio spazio che la Feltrinelli lascia libero in corso Umberto. Il futuro dell’attuale sede della libreria è tutto da immaginare.

 

Fonte: La Gazzetta di Mantova