CIMBALI M2
domenica 16 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Dalla Zanussi a Electrolux: ecco la scuola di business

Dopo la crisi che portò l'azienda sull’orlo del baratro e l’acquisizione da parte di Electrolux, fu a Gianmario Rossignolo, amico di Gianni Agnelli, un passato in Fiat, che gli svedesi affidarono la presidenza del gruppo. E sotto la guida dell’imprenditore torinese, con Carlo Verricome Ad e Luigi De Puppi come Cfo, la Zanussi non solo uscì dalla crisi ma divenne leader mondiale dell’elettrodomestico

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Zanussi è stata per decenni una scuola sul campo che ha formato decine di dirigenti. La grande azienda era considerata come la scuola di business per eccellenza grazie all’amministrazione di Lino Zanussi. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo di Elena del Giudice per NordEst Economia.

Zanussi: la scuola per eccellenza

MILANO – Imprenditori o manager? Per Lino Zanussi che trasformò l’aziendina fondata dal padre in un colosso dell’elettrodomestico, la verità stava nella congiunzione: imprenditori “e” manager. Il giusto mix, in sostanza, tra le competenze – di cui Lino aveva grande rispetto – e capacità e onere di assumere decisioni.

Una filosofia che ha permeato la Zanussi anche negli anni successivi alla scomparsa di Lino, tanto che l’azienda pordenonese è stata fucina di manager – oltre che di imprenditori – che ha esportato in aziende, italiane e non. Ed è stata tra i fondatori del Cuoa, la prima scuola di manager nordestina, oltre ad aver avviato e mantenuto rapporti con le Università.

Negli anni in cui i master in business administration dovevano ancora essere inventati, la grande azienda era “la” scuola per eccellenza. E di laureati sul campo la Zanussi ne aveva importati, da Fiat e Olivetti, tanto per citare altre due aziende che hanno fatto la storia dell’industria italiana, e ne aveva formati.

Dopo la crisi che portò la Zanussi sull’orlo del baratro e l’acquisizione da parte di Electrolux, fu a Gianmario Rossignolo, amico di Gianni Agnelli, un passato in Fiat, che gli svedesi affidarono la presidenza del gruppo. E sotto la guida dell’imprenditore torinese, con Carlo Verricome Ad e Luigi De Puppi come Cfo, la Zanussi non solo uscì dalla crisi ma divenne leader mondiale dell’elettrodomestico.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie