Home Caffè Torrefattori Da oggi Altog...

Da oggi Altoga si fa Nazionale, Ottolina: “Bisogna fare rete con gli altri comparti alimentari”

Il 12 dicembre è nata una nuova associazione che riunirà i torrefattori e i grossisti alimentari di tutta Italia ed avrà la centrale operativa a Milano. Lo ha deciso l'Assemblea straordinaria di Altoga. Nei prossimi mesi la formazione del Consiglio direttivo con tanti nomi nuovi. I numerosi vantaggi per gli iscritti

Ottolina
Il Cavalier Remo Ottolina presidente dell'Altoga e ora fondatore di Altoga Nazionale che avrà base a Milano

MILANO – Questa notizia è destinata a scuotere tutte le realtà del settore caffeicolo ed a catturare l’interesse dei torrefattori tutti e dei grossisti che ruotano attorno al comparto alimentare. Infatti annunciamo in esclusiva la trasformazione di Altoga in Altoga Nazionale, una nuova associazione estesa a tutta la Penisola per quanto riguarda il comparto del caffè. È un cambio epocale, una rivoluzione destinata a lasciare il segno sull’intero panorama nazionale degli operatori del settore. Appena abbiamo appreso un’anticipazione di tale portata, abbiamo immediatamente contattato il Cavalier Remo Ottolina già presidente di Altoga che da oggi si è trasformata in Altoga Nazionale.

Lo abbiamo raggiunto proprio al termine dell’Assemblea straordinaria di Altoga che era stata convocata per la modifica dello Statuto dell’associazione. E il presidente non si è negato.

Come è sua abitudine Ottolina è stato franco e diretto. Ha da subito condiviso i principi che hanno guidato una scelta così importante. “Abbiamo fondato oggi Altoga Nazionale per soddisfare le numerose richieste di adesione da parte di operatori del comparto alimentare e di aziende sponsor che si trovano al di fuori della Regione Lombardia”.

ANCAP
Water + more

All’Assemblea straordinaria Altoga l’approvazione di modifica dello statuto

“Proprio per questo – ha aggiunto Ottolina – Altoga ha deciso nel suo ultimo Consiglio Direttivo di portare in Assemblea straordinaria appositamente convocata mercoledì 12 dicembre la modifica del proprio Statuto. Diventando così un’associazione di dimensione e respiro nazionale.”

Presto nuovi nomi nel Consiglio direttivo

Prosegue Ottolina: “Nei primi mesi del prossimo anno ci sarà anche da eleggere il nuovo Consiglio Direttivo. L’orientamento che è uscito dall’Assemblea straordinaria è quello di allargare la base associativa con nuovi nominativi da inserire immediatamente anche nel nuovo Consiglio.”

Tanti servizi per le aziende associate: torrefattori e grossisti alimentari

Precisa Ottolina: “Oggi fare rete tra aziende del settore Alimentare, torrefattori, grossisti e aziende di comparti che ruotano attorno a questo mondo è basilare. Altoga Nazionale lavorerà per questo. Non dimenticando però mai la principale mission per cui è nata. Cioè quella di fare sindacato e tutelare tutte le aziende associate, informarle e supportarle sulle varie normative che riguardano le categorie rappresentate.”

Il rapporto con Confcommercio e la linea privilegiata con le Istituzioni regionali e nazionali

“Conclude Ottolina: “Altoga Nazionale parte con un enorme bagaglio di conoscenze e un grande vantaggio competitivo. Perché l’appartenenza a Confcommercio Milano, e Confcommercio Nazionale, ci consente di avere una linea diretta e privilegiata con tutte le varie Istituzioni. Governo in primis, ma anche Ministeri, Enti Regionali e Comunali, che anche nel recente passato abbiamo avuto come interlocutori. Da soli siamo una goccia, assieme faremo l’oceano”.