Home Comunicati Stampa Costadoro Soc...

Costadoro Social Coffee: a Torino la nuova frontiera del caffè consapevole

All’interno del “Diamante” nasce un luogo dove il caffè da semplice ristoro diventa esperienza sensoriale e culturale

bocuse d'or off
Gli spazi del Costadoro Social Coffee

TORINO — Apre a Torino all’interno del flagship store Costadoro Coffee Lab Diamante, nella cornice di Palazzo Bricherasio, il Costadoro Social Coffee. Un’area esclusiva dedicata alla cultura del caffè dove chi entra e ha a disposizione qualche minuto di tempo può fare un’esperienza più approfondita rispetto al classico consumo veloce del caffè al banco.

Cavalcando quella che viene definita Third Coffee Wave, il movimento che aspira a cambiare la percezione del caffè elevandolo a bevanda “nobile” e a prodotto di pregio, il brand internazionale Costadoro ha dato vita ad un progetto unico nel suo genere.

Con un format replicabile in franchising in Italia e all’estero, il cui responsabile è Antonio Cesarano.

“Il Costadoro Coffee Lab Diamante è la nostra vetrina da alcuni anni” dice l’AD e Presidente della Costadoro Spa Giulio Trombetta.

“Qualche tempo fa ci siamo chiesti come potessimo sfruttarlo al meglio per promuovere la nostra competenza in ciò che facciamo da 128 anni, i nostri prodotti, e al contempo diffondere la cultura del caffè. La nostra idea è che al Diamante si continuerà a gustare un buon caffè tradizionale. E si potranno mangiare e bere prodotti di qualità. Ma al suo interno vi sarà qualcosa di speciale: il Costadoro Social Coffee. Quello che noi descriviamo come la nostra Squadra Corse. Squadra che lavorerà con l’obiettivo di far percepire il caffè come qualcosa che non è più solo il simbolo di uno stile di vita italico”.

Un punto di riferimento per la città

L’ambizione è quella di diventare il vero punto di riferimento per il caffè in città, per la clientela ma anche per gli addetti ai lavori.

“Qui non bisogna avere fretta” dice Giulio Panciatici – una bellissima esperienza alle spalle da Orso Laboratorio Caffè a Torino e oggi a capo della squadra che si occuperà di “educare” la clientela trasmettendo la filosofia del progetto.

La squadra del Costadoro Social Coffee

“Perché il caffè che viene preparato è completamente personalizzabile. Si può scegliere la miscela, la modalità di estrazione e le possibili miscelazioni con latte di vari tipi o gelati; fino alle sperimentazioni con spezie e aromi. Ma si potrà anche acquistare sfuso per l’asporto, sia in grani che macinato al momento”.

Il barista dialoga con il cliente

Al Costadoro Social Coffee il barista dialogherà con il cliente spiegandogli passo passo cosa sta facendo, le caratteristiche del caffè che gli sta proponendo. Ma anche come e con che strumenti lo realizzerà. Verranno fornite spiegazioni, raccontate novità, proposte le nuove metodologie di preparazione e consumo. E si potranno degustare le miscele biologiche, i mono origine e mono origine specialty; nelle varie estrazioni dall’espresso al filtro, dal Brew al Drip Coffee.

Una novità assoluta in Italia

Per offrire e raccontare il caffè in tutte le sue declinazioni si useranno le più evolute attrezzature come la Modbar EP (per la prima volta utilizzata in Italia). Si tratta di un’elegante macchina per espresso dal design pulito, modulare e distinto che, al fine di favorire il dialogo tra barista e consumatore, nasconde tutta la tecnologia sotto il bancone.

Questa macchina garantisce il massimo livello qualitativo e consente di personalizzare ogni tazzina. Ciò andando ad intervenire su una serie di variabili. Essa consente inoltre di valorizzare al meglio il caffè utilizzato. E di renderlo più o meno dolce/acido, in base al desiderio del cliente.

Il concept Costadoro Social Coffee

Nel concept del Costadoro Social Coffee si fondono dunque l’elevata qualità dell’offerta, in primis il caffè in tutte le sue possibili declinazioni, ma anche bevande salutari e biologiche, un design innovativo, raffinato e di tendenza – grazie all’utilizzo di materiali essenziali come ferro e legno che danno risalto alla sostanza del prodotto e delle persone – e uno staff composto da 5 persone in grado di condividere con il pubblico dall’altra parte del bancone cultura, coinvolgimento, accoglienza e professionalità.

Un team di professionisti affermati

Il team del Costadoro Social Coffee infatti è composto da professionisti affermati e formati dal Responsabile Qualità e Formazione di Costadoro Fabio Verona, presso il Centro di Formazione dell’azienda torinese.

Entrando nel nuovo Costadoro Social Coffee non si pronuncerà più la solita frase “Un caffè per favore”. Ma sarà ogni volta un percorso di scoperta, guidato e condiviso, che giorno dopo giorno farà innamorare le persone di un prodotto che pensavano, sottovalutandolo, di conoscere già molto bene.