lunedì 23 Maggio 2022

Così un bar di Galliate Lombardo promuove la cultura del territorio

Da leggere

GALLIATE LOMBARDO (Varese) – Bookcrossing e volumi sulla cultura locale danno un tocco di eleganza e varietà in più al Caffè della Piazza, locale che si affaccia su uno degli angoli più caratteristici di Galliate Lombardo, in provincia di Como. Il passalibro – come è stato ribattezzato in italiano – non è certo una novità per i bar. Ma come spiega il titolare Salvatore Marchinu, in questo piacevole angolo della provincia lombarda ogni cosa ha un sapore diverso.

«La mia passione per i libri si manifesta anche così – racconta Salvatore al sito Varese News – Il bookcrossing ormai si trova un po’ ovunque ma noi qui lo curiamo molto: la nostra piccola libreria è molto rifornita e sempre piena di nuovi volumi, segno che chi prende, lascia anche i suoi libri».

Poi si entra nel Caffè e sui tavolini il menù è infilato tra le pagine piegate di un libro e tutto attorno ci sono testi sulla provincia.

«Sono tutti volumi di Pietro Macchione Editore. Tempo fa gestivo la pagina facebook ma non aveva molto successo, poi ho deciso di cambiare il nome e di chiamarla Book Store Pietro Macchione Editore. Da quel momento l’interesse è cresciuto ed io e mia moglie abbiamo deciso di tentare questa impresa: vendere i libri di Macchione nel nostro bar. A noi interessa promuovere la cultura del nostro territorio e la collaborazione con Pietro Macchione va in questa direzione.

La gente cosa ne pensa?

È incuriosita, si ferma, guarda e spesso compra. D’altro canto a Galliate Lombardo non ci sono librerie, il nostro è l’unico esercizio che offre questa opportunità».

Il bar è aperto dalle 7 del mattino alle 19 di sera: «Ci piacerebbe lasciare il bookcrossing a disposizione anche la sera, ci penseremo. Insomma, vorremmo creare un piccolo polo culturale: per il momento collaboriamo con la pro loco di Galliate, che è molto attiva, diamo una mano con proposte e offrendoci come punto di informazione. Poi speriamo di crescere sempre di più». In fondo cosa c’è di più bello che leggere sorseggiando un tè in una piazzetta di paese?

Ultime Notizie