Home Affari & Mercati Così il dolla...

Così il dollaro condiziona i mercati

Attesa per le decisioni della FED sui tassi americani. Real in forte ripresa sulla moneta USA nei primi sei mesi dall’anno, ma gli analisti prevedono una graduale svalutazione di qui a dicembre. Nuovo allarme meteo in Brasile: in arrivo un fronte freddo nella seconda metà della settimana.

MILANO – I futures del caffè riprendono quota nella seconda seduta della settimana. L’ICE Arabica ha guadagnato 50 punti risalendo a 141,60 cents per libbra. Torna in territorio positivo anche Londra.

Il contratto principale dell’ICE Robusta si è ricollocato in area 1.800 dollari terminando la giornata a 1.811 dollari/tonnellata: un incremento di 25 dollari rispetto a lunedì.

L’attenzione di tutti i mercati è rivolta ora alle imminenti decisioni della Federal Reserve.

Riunione FED

La riunione mensile della banca centrale americana si concluderà oggi (mercoledì 27 luglio), con la pubblicazione del report del Federal Open Market Committee (FOMC).

A detta degli analisti è abbastanza improbabile che la FED decida da subito un innalzamento dei tassi. Ma il comunicato del FOMC potrebbe rilanciare le aspettative di un rialzo entro fine anno.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.