Home Attrezzatura Corriere dell...

Corriere dell’espresso, il mondo della Brasilia macchine per caffè professionali in una newsletter

lettere di licenziamento
La sede della Brasilia

RETORBIDO (Pavia) – Si chiama “Corriere dell’Espresso” ed è la nuova newsletter semestrale (il primo numero è uscito a luglio) di Brasilia, il costruttore di macchine professionali per il caffè espresso. Inviato via e-mail a migliaia di indirizzi in tutto il mondo, il “Corriere” vuole essere uno strumento di informazione e comunicazione rivolto all’intero universo Brasilia (concessionari, distributori e clienti di tutto il pianeta).

Proprio in ragione di questa sua dimensione globale, viene diffuso, oltre che in italiano, anche in inglese, francese e spagnolo. Chi si aspettasse un anonimo bollettino aziendale rimarrà piacevolmente sorpreso.

La newsletter, che arriva ai lettori come allegato in formato PDF, ha una gradevole veste grafica a colori. Le pagine sono in formato A4 per garantire la massima leggibilità e semplicità di stampa.

L’apertura del secondo numero è dedicata al SIC di Milano, con le novità in vetrina di Brasilia e un resoconto sul SIC – Show, organizzato da Comunicaffè.

Nelle pagine interne, trovano ampio spazio le numerose iniziative dell’azienda di Retorbido, a cominciare dalla Brasilia Bar Accademy, la nuovissima scuola di caffetteria e bartending affidata, per la parte didattico-formativa, ad Andrea Lattuada e Fabio Milani di “9Bar”, due dei migliori professionisti del settore a livello mondiale.

La rubrica “Eventi” traccia il bilancio del Latt&Caffè Tour – organizzato da CDA in collaborazione con Brasilia, Parmalat, Fabbri, l’Accademia del Caffè Sandalj e 9Bar – e presentata inoltre una scuola di caffetteria aperta a Jakarta da MFK, il distributore di Brasilia per l’Indonesia.

Nello spazio notizie, infine, riflettori puntati su “Bullone Rosso”, la nuova tecnologia messa a punto da Brasilia di cui riferiamo qui sotto.

La macchina dei campioni

Brasilia propone un’innovazione destinata a migliorare la resa in tazza e a facilitare il lavoro dell’operatore. Stiamo parlando di Bullone Rosso, la nuova tecnologia che garantisce, grazie a un particolare profilo di temperatura dell’acqua di erogazione, dei livelli di estrazione del caffè e di stabilità termica maggiori di quelli delle altre macchine professionali presenti sul mercato e superiori, addirittura, a quelli riscontrabili nei sistemi tradizionali con gruppo a leva.

I laboratori di ricerca dell’azienda di Retorbido sono infatti riusciti a raggiungere una stabilità termica costante, con scostamenti massimi di 0,5° C, alle diverse regolazioni, in qualsiasi condizione d’uso della macchina e con qualsiasi numero di erogazioni giornaliere.

Grazie a questa nuova tecnologia, il modello Excelsior ha ottenuto l’omologazione da parte del World Barista Championship Technical Standards Committee del WBC e potrà dunque essere utilizzato nelle competizioni ufficiali dai più grandi baristi del mondo.