martedì 26 Ottobre 2021

Così Lavazza si rivolge ai più giovani utilizzando contenuti transmediali

In Italia, da leader di mercato, Lavazza ha intrapreso da qualche anno una strategia di racconto della marca e di dialogo anche con le nuove generazioni, con format innovativi e sperimentazioni in nuovi ambiti

Da leggere

MILANO – Da adcgroup.it, riportiamo un’interessante analisi delle strategie di comunicazione che hanno caratterizzato negli ultimi anni i lanci prodotto e le campagne dei brand dell’azienda Lavazza. Ne ha parlato con il sito, Carlo Colpo, group marketing communication director & brand home in una video intervista ad ADVexpress. Il messaggio che l’azienda ha voluto trasmettere al consumatore finale, soprattutto al pubblico dei più giovani, riguarda il valore del made in Italy, della sua cultura legata al marchio oltre le differenze.

Lavazza usa un linguaggio e contenuti innovativi

Sotto l’impulso della pandemia come acceleratore di cambiamento, Lavazza, come spiega ad ADVexpress il Group Marketing Communication Director & Brand Home dell’azienda, protagonista lo scorso giugno al Summit OBE, ha puntato sulla comunicazione di brand innovando linguaggi e contenuti, narrando in Italia e all’estero, con nuovi format, l’italianità della marca, il suo impegno e i suoi valori, aprendo un dialogo con i consumatori, sempre all’insegna dell’intrattenimento.

La pandemia ha accelerato l’orientamento di Lavazza a comunicare sempre di più e sempre meglio il proprio purpose

Che, legandosi al dna di ‘inventori del blend’, intende ‘mescolare tutto il meglio per un futuro migliore’ andando oltre le diversità di ogni genere, per raggiungere un’armonia, la stessa che caratterizza un buon caffè Lavazza. In un’espressione ‘Awakening a better world every morning’ spiega ad ADVexpressTV Carlo Colpo, group marketing communication director & brand home dell’azienda, dopo il suo intervento, lo scorso giugno, al Summit OBE a Milano.

In Italia, da leader di mercato, Lavazza ha intrapreso da qualche anno una strategia di racconto della marca e di dialogo anche con le nuove generazioni, con format innovativi e sperimentazioni in nuovi ambiti.

All’estero il dna italiano si trasforma in un posizionamento ‘more than italian’

Che significa avere l’heritage ancorata nell’essenza dell’espresso ma con apertura a nuove sperimentazioni e sinergie con altri settori affini come l’arte. Basti pensare alle collaborazioni con i maggiori musei nel mondo e il noto Calendario Lavazza, lo sport (dal calcio con la Juventus al tennis come caffè ufficiale di Wimbledon, a cui seguiranno il Roland Garros, gli US Open e le ATP Finals Torino) senza dimenticare il settore della gastronomia. Il tutto all’insegna della creazione di ‘Brand friends ecosystem‘, con cui si condividono valori e prospettive.

I contenuti di brand, come emerso al Summit Obe, sono sempre più transmediali, cioè pensati già all’origine per una diffusione multipiattaforma

Una linea seguita anche da Lavazza che presidia tv, digital, social e l’audio. Ad esempio, sottolinea Colpo, l’anno scorso in occasione dei 50 anni di Qualità Rossa, l’azienda ha lanciato su Italia 1 il branded content ‘Nuove strade’ ideando anche la colonna sonora e presidiando le principali piattaforme audio come Spotify.

Sul digitale anche quest’anno è stato protagonista il format di Basement Cafè, giunto alla quarta edizione, forte di 50 milioni di views e oltre 2 milioni di utenti, che ancora una volta ha messo a confronto generazioni e settori diversi.

Il video completo

Ultime Notizie