Home Attrezzatura Cinque barist...

Cinque baristi superstar per presentare la Rancilio Specialty RS1 a Seoul

baristi seoul rs1 Foto di gruppo con i partecipanti all'evento
Foto di gruppo con i partecipanti all'evento

SEOUL, Corea del sud – Cinque baristi superstar, una location simbolo dello Specialty Coffee a Seoul, il team della Coffee Competence Rancilio, un partner d’eccezione come Enr International, il pubblico delle grandi occasioni e fiumi di caffè. Sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato l’evento organizzato per festeggiare il lancio ufficiale di Rancilio Specialty RS1 in Corea del sud, che si è tenuto nei locali di Ora/Und Café.

La giornata si è aperta con il benvenuto di Andrea Mascetti, Commercial Director di Rancilio Group, e Giovanni Faravelli, Asia Sales Manager.

L’evento è entrato nel vivo con lo show di Pietro Vannelli, Campione italiano di Latte Art. Vannelli ha dimostrato le potenzialità della nuova leva vapore a doppia potenza regolabile di RS1, offrendo prova del suo talento; con cappuccini deliziosi e figure incredibili.

CARTE DOZIO
HOST

Vannelli ha introdotto anche il discorso sull’Advanced Temperature Profiling, che è stato poi approfondito con un workshop dedicato.

Dal chicco alla tazzina di caffè, Carles Gonzalez della Coffee Competence ha illustrato i vantaggi offerti al barista da questa tecnologia brevettata Rancilio. Uno strumento di alta precisione che permette di controllare in modo dinamico la temperatura dell’acqua durante l’estrazione. E regolare così il gusto e l’aroma di ogni caffè.

Pietro Vannelli durante la sua dimostrazione

In contemporanea sono entrati in scena anche quattro baristi sud coreani

che hanno raccontato la loro esperienza personale al lavoro con Rancilio Specialty RS1, da diversi punti di vista.

Park Dea-hoon – ambasciatore dell’espresso italiano in Corea del sud e campione dell’International Coffee Tasting 2018 – ha tenuto una lezione sull’assaggio e mostrato come e quanto può influire la variazione di temperatura durante la fase di estrazione, guidando il pubblico in un ciclo di degustazioni.

A seguire, Lee Kang-bin – giudice nelle principali competizione Latte Art in Cina e Corea – si è focalizzato sull’innovativa leva vapore. Tra cappuccini e altre bevande a base latte, Lee ha giocato con le diverse potenze vapore. Lo scopo: mostrare quanto RS1 può essere una macchina per caffè ideale sia per i baristi professionisti e i campioni di latte art, sia per i baristi alle prime armi.

A un altro tavolo, sempre lavorando con RS1, Kang Min-seo – campione sud coreano di Coffee in Good Spirits – ha offerto cocktail a base caffè e raccontato quali sono gli ultimi trend mondiali per quanto riguarda la sua specialità. Mostrando quanto un caffè con una predominanza di note acide possa esaltare i drink a base di frutta. Song In-ho – tranier SCA e più volte finalista al Campionato coreano baristi – ha raccontato la genesi di un menu caffetteria per le gare WBC.

Le spiegazioni con l’ausilio della Coffee Flavour Wheel della Sca

A disposizione dei roasters

Nel tardo pomeriggio, le varie postazioni di lavoro sono state messe a disposizione dei roasters che hanno avuto così la possibilità di provare con mano a estrarre i loro caffè sfruttando la tecnologia di estrazione all’avanguardia di RS1. Sempre con il supporto dei baristi di ENR International e del team Rancilio Specialty.

Un altro momento delle dimostrazioni

Per saperne di più su Rancilio Specialty RS1:

https://ranciliospecialty.com/