CIMBALI M2
giovedì 13 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Cina: il caffè si diffonde sull’antica Via del tè, nella regione dello Yunnan

A soli due minuti di cammino dalla casa del tè in vecchio stile di Gao si trova un bar che offre sia tè che caffè, gestito dal 39enne Zhe Shucheng e da sua moglie. La coppia ha tratto ispirazione per la gestione del bar da uno stile di vita alla moda, che la giovane generazione definisce “caffè in una mano e tè nell’altra”

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Il caffè sta acquisendo sempre più popolarità anche nella patria del tè. In particolare, la città-prefettura di Pu’er si sta affermando come capitale del caffè in Cina, con lo sviluppo dell’industria del chicco che attira uno stuolo di giovani imprenditori. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo Giulia Sciscione pubblicata sul portale d’informazione Lazio Tv.

Il caffè arriva in Cina lungo la Via del tè

KUNMING (Cina) – Lungo l’antica Via del tè e dei cavalli nello Yunnan, un’importante provincia per la coltivazione del tè nella Cina sud-occidentale, il misto di aromi del caffè e del tè raccontano una storia sull’incontro e la fusione di culture diverse. Il villaggio di Nakeli, nella città di Pu’er, in passato è stato testimone di chiassose carovane di cammelli che trasportavano sacchi di foglie di tè, mentre si snodavano attraverso la vasta area occidentale dell’antica Cina fino al sud-est asiatico e al Medio Oriente.

Ora ai turisti che si recano in visita speciale nel villaggio viene offerta una selezione molto più ricca di opzioni di bevande.

In una casa del tè a due piani, Gao Shixing, 28 anni, sta presentando ai clienti il tè Pu’er locale. Come maestro del tè di quarta generazione, Gao è orgoglioso di come la sua famiglia mantenga vive le tradizioni.

“Qui i clienti possono trascorrere l’intera giornata a preparare una torta al tè con il proprio nome sopra”, ha affermato Gao.

I dati ufficiali mostrano che nel 2022 la superficie di piantagioni di tè nel Pu’er ammontava a 2,09 milioni di mu (circa 139.333 ettari), producendo oltre 140.000 tonnellate di foglie di tè, e registrando un valore complessivo di produzione superiore ai 39,2 miliardi di yuan (circa 5,48 miliardi di dollari).

Inoltre, Pu’er si sta facendo una reputazione come capitale cinese del caffè, con lo sviluppo dell’industria del caffè che attira uno stuolo di giovani imprenditori.

A soli due minuti di cammino dalla casa del tè in vecchio stile di Gao si trova un bar che offre sia tè che caffè, gestito dal 39enne Zhe Shucheng e da sua moglie.

La coppia ha tratto ispirazione per la gestione del bar da uno stile di vita alla moda, che la giovane generazione definisce “caffè in una mano e tè nell’altra”.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie