Home Organizzazioni Arriva il cas...

Arriva il cassetto digitale dell’imprenditore: un nuovo servizio online di InfoCamere

Il direttore generale di InfoCamere Paolo Ghezzi: «Strumento utile soprattutto per le piccole imprese con pochi dipendenti come gran parte degli oltre 160mila bar presenti sul territorio nazionale. Dopo le gravi difficoltà affrontate nei mesi di lockdown, hanno bisogno di ripartire nelle migliori condizioni possibili e la leva digitale può essere fondamentale»

paolo ghezzi cassetto digitale infocamere
Paolo Ghezzi, direttore generale di InfoCamere

ROMA – Azzerare costi e perdite di tempo per pratiche burocratiche, semplificare l’operatività quotidiana del proprio bar in vista delle prossime riaperture, ma anche accedere con estrema facilità alla documentazione utile per la richiesta di un finanziamento o di contributi per l’emergenza sanitaria. Il tutto con uno strumento intuitivo, gratuito e a portata di click come il Cassetto Digitale dell’Imprenditore, la web-App realizzata da InfoCamere, la società delle Camere di Commercio italiane per l’innovazione digitale. Uno strumento che proprio nei difficili mesi del Covid ha visto crescere l’attenzione da parte degli imprenditori, arrivando a toccare la cifra di un milione di utilizzatori, vale a dire oltre il 16% sul totale delle imprese esistenti.

Cassetto Digitale: uno strumento in più per l’imprenditore

Accessibile all’indirizzo impresa.italia.it, il Cassetto Digitale è uno strumento potente e completo che permette alle aziende di avere tutta la propria attività a portata di pc, smartphone o tablet e di dialogare in modo semplice con la Pubblica Amministrazione. Consente di consultare e scaricare i documenti sempre aggiornati della propria impresa con facilità, immediatezza e a costo zero, in modo sicuro grazie all’accesso via SPID o Carta Nazionale dei Servizi: visura anche in inglese, elenco dei soci e degli amministratori, atto costitutivo, statuto, bilancio e molti altri ancora. Ma non solo: il Cassetto permette soprattutto di condividere, in tempo reale e sempre senza alcun costo, ognuno di questi documenti con partner, clienti, fornitori, banche, professionisti e ogni altro tipo di interlocutore interessato.

«La pandemia ha accelerato i processi di digitalizzazione per tante piccole imprese, cambiando le abitudini non solo dei consumatori ma anche degli stessi imprenditori che sono chiamati a rispondere a nuove sfide» spiega Paolo Ghezzi, direttore generale di InfoCamere. «Tempo e denaro sono risorse ancora più preziose: proprietari e gestori di bar, dopo le gravi difficoltà affrontate nei mesi di lockdown, hanno bisogno di poter ripartire nelle migliori condizioni possibili. Il cassetto digitale dell’imprenditore è uno strumento che aiuta chi fa impresa ad essere più padrone della propria attività in maniera agile e veloce e senza perdite di tempo e a sfruttare il digitale per cambiare pelle e non restare indietro nella corsa verso il futuro».

Con il Cassetto Digitale, non c’è più alcun bisogno di recarsi personalmente in Camera di commercio e si beneficia di un azzeramento reale dei costi dei documenti: basti pensare che la visura ordinaria della propria impresa è gratuita, mentre il rilascio allo sportello, oltre alla fila, comporta un esborso variabile da 4 a 7 euro, a seconda della forma giuridica.

Non solo

Una user experience immediata e intuitiva rende il Cassetto accessibile anche a chi non ha dimestichezza con gli strumenti digitali. Mentre sono innumerevoli i vantaggi immediati di efficienza in situazioni d’uso quotidiane. Ad esempio, un imprenditore può avvalersene per produrre una visura, i bilanci degli ultimi 3 esercizi, le autorizzazioni comunali se già presenti nel proprio fascicolo di impresa. Anche la trasmissione di documentazione ufficiale alla propria banca diventa più semplice, accelerando tutte le pratiche per l’accesso a un finanziamento o alla richiesta di sostegni per l’emergenza sanitaria.

Per accedere al Cassetto Digitale basta collegarsi al sito impresa.italia.it ed entrare attraverso gli strumenti di identità digitale che consentono di identificare il cittadino-imprenditore: lo SPID (il Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la CNS (la Carta Nazionale dei Servizi). Il Cassetto è poi integrato con la firma digitale e la DigitalDNA, la soluzione per l’autenticazione e la firma digitale che permette all’imprenditore di avere sempre il controllo della propria attività, grazie all’innovativo token e all’app correlata da usare sempre e ovunque, in piena libertà.

Per accedere al Cassetto Digitale dell’Imprenditore: impresa.italia.it
Per avere Spid: rivolgersi alla propria Camera di Commercio
Per tutti i servizi di InfoCamere: www.infocamere.it