Home Bar Caffetteria Campionati Baristi Campionati: M...

Campionati: Morreale, Poidomani e i Vannelli vincono le selezioni

Ecco tutti i vincitori e i qualificati per le finali dei campionati italiani di Rimini usciti dalla tappa di selezione presso la Musetti coffee Academy per le categorie Brewers Cup, Coffee in good spirits, Barista e Latte Art

Giacomo Vannelli ha vinto la selezione per la finale di Rimini disputata alla Musetti coffee academy di Pontenure (Piacenza)
Giacomo Vannelli hdisputata alla Musetti coffee academy di Pontenure (Piacenza)

MILANO – Si sono concluse le selezioni per i campionati italiani in programma al Sigep di Rimini a gennaio svoltisi alla Musetti Coffee Academy ospitate durante il weekend. Sca Italy ha comunicato i risultati completati dalle dichiarazioni di alcuni dei protagonisti.

Raimondo Morreale e gli altri qualificati per la brewers Cup
Raimondo Morreale e gli altri qualificati per la brewers Cup

Brewers cup

Con una fantastica performance Raimondo Morreale si è aggiudicato la tappa per la categoria Brewers cup grazie al tema della semplicità. Proprio così Raimondo ha presentato la sua gara e il suo modo di vedere il caffè: andare oltre all’etichetta e a sé stessi.

Con un caffè proveniente da Egu Abaya Ethiopia, utilizzando 17 grammi di caffè estratti col metodo V60 in metallo e utilizzando un’acqua delle Dolomiti. Estraendo cosi un caffè unico nel suo genere e regalando ai giudici una vera e propria esperienza sensoriale che unita alla storia da lui raccontata hanno fatto senz’ altro emozionare.

Gli altri 3 concorrenti qualificatisi che ritroveremo per le finali sono: Jessica Sartiani, Emanuele Bernabei ed Elisa Urdich.

Marco Poidomani vincitore della selezione Coffee in good spirits
Marco Poidomani vincitore della selezione Coffee in good spirits

Coffee in good spiritis

Per Coffee in good spirits invece il vincitore di tappa è stato un ex campione di categoria: Marco Poidomani si è laureato campione di tappa e si è conquistato ancora una volta la pedana di Rimini.

Marco è riuscito a impressionare i giudici con i suoi drink dalla forte influenza della sua terra: la Sicilia. Come drink freddo ha presentato un caffè dalla Colombia, Finca Bellavista, estratto in metodo espresso miscelato con jensen’s dry gin, grand marnier, Zahara liquore al limone igp, zucchero d’uva made fruit, alcolato di tartufo e top di top tonica al pompelmo rosa. Il tutto servito in dei bicchieri in rame.

La bevanda calda presentata, commenta Marco, “la ho voluta dedicare al mio vulcano: l’Etna”. Un caffè estratto con metodo Aeropress, whisky Kavalan, grand marnier, zucchero di mandarino, marsala e una vaporizzazione di bitter orange.

“Ci tenevo tanto a essere qui, alla selezione SCA, nonostante fossi appena tornato da un lungo viaggio internazionale e sia ancora un po’ sentendo il fuso. Ci tengo a ringraziare l’Associazione, l’Organizzatore di Tappa, e il mio coach e amico Andrea Lattuada per essere qui.” Assieme a lui passa alle finali di categoria Andrea Villa.

Giacomo Vannelli, altro ex per il Baristi

Anche un altro ex campione italiano Giacomo Vannelli, campione Baristi 2014-2015, si è aggiudicato la gara Baristi grazie ad una prova che ha conquistato i nostri giudici, facendo esplorare loro come, cambiando una piccola variabile di macinatura, si possa ottenere dallo stesso caffè (Panama Geisha, processo sperimentale naturale con le ciliegie raccolte e messe in contenitore di acciaio per 8 giorni) delle note in tazza totalmente diverse.

Per questo motivo ha voluto per la preparazione dell’ Espresso, utilizzando sempre 18 g in e 46 g out come parametri di estrazione per entrambi. Giacomo, infatti, ha voluto rimettersi in gioco, perché l’esperienza del Barista dice “non deve essere chiusa in sé stessi. Un campione barista deve essere fonte di ispirazione anche per le nuove generazioni come lo sono stati per me voi giudici. E quale migliore palcoscenico vi è delle competizioni SCA, culla per i baristi di oggi e di domani.”

Assieme a lui saliranno sul palco di Rimini anche un altro ex campione italiano come Francesco Masciullo, e i già finalisti Federico Raso, Daniele Ricci e Dario Sgherza.

Pietro Vannelli e foto di gruppo
Pietro Vannelli e foto di gruppo

Anche un altro Vannelli è salito sul gradino più alto del podio. Infatti Pietro Maria Vannelli, fratello di Giacomo, e già campione italiano Latte Art, settimo classificato ai Mondali WBC del 2015, si è aggiudicato la tappa di Latte Art portando ai giudici il tema del Mare.

Infatti sia con il free pouring che etching ha voluto raffigurare nelle sue tazze di cappuccino alcuni degli animali che abitano il nostro mare.

Un grande applauso va anche ad Alessio Alio, Lu e Yang che si sono guadagnati un pass per le Finali di Rimini, e raggiungono i già qualificati alla tappa Baritalia Hub, Matteo Beluffi, Carmen Clemente, Fabio Colicchia e Fabio Scacciaferro.

I giudici che hanno valutato i concorrenti delle selezioni di Piacenza
I giudici che hanno valutato i concorrenti delle selezioni di Piacenza

Giudici di livello internazionale e diretta streaming

Sca Italy dopo la conclusione delle gare ha ringraziato ancora una volta “Musetti coffee academy per l’organizzazione della tappa. E anche per il prezioso contributo all’Associazione. Dato che che ospiterà anche una delle tappe Cup Tasters (5 Dicembre) e Roasting (14/15/16 Dicembre).

Grazie, per il sostegno ai partner Sigep Rimini e Assocoffee, e quelli di tappa, Sanremo Coffee Machines e Brita. Oltre a Parmalat, Anfim e Istituto Alberghiero di Piacenza. Senza scordae i giudici, Luca Ventriglia, Andrea Alberghini, Chiara Bergonzi, Nicola Mizzi, Maurizio Valli, Riccardo Schneider e Luigi Lupi, che assieme a Thomas Centaro, ha presentato la diretta streaming.”

Prosegue Sca Italy: “Grazie a tutti i concorrenti, tanti giovanissimi e alla prima esperienza nelle competizioni, che hanno partecipato e quelli che parteciperanno anche alle prossime tappe.”

Locandina Cup tasters
Locandina Cup tasters

Adesso la strada per le finali di Sigep Rimini riparte da Livorno, e in particolare da Le Piantagioni del Caffè, martedì 16 Ottobre.

Restate connessi per maggiori informazioni su le nostre pagine Facebook e Instagram e il sito internet www.scaitaly.coffee .

Il logo Sca Italy
Il logo Sca Italy