venerdì 21 Gennaio 2022

Farmaci con il caffè? Sempre attenzione a mischiarli: cosa sapere

Il caffè potrebbe amplificare gli effetti di alcuni medicinali o al contrario inibirne l'assorbimento come nel caso dei farmaci contro l'osteoporosi, il reflusso acido o per la tiroide

Da leggere

MILANO – Il caffè va benissimo per partire con la giusta carica al mattino, ma in certi casi bisogna far attenzione alla sua interazione con i farmaci che contestualmente si stanno assumendo. La bevanda infatti, potrebbe influenzare il loro effetto sull’organismo, e per questo è necessario sapere come comportarsi a seconda del proprio quadro clinico. Da ilmessaggero.it, facciamo un po’ di chiarezza con qualche indicazione in più rispetto a questo tema.

Farmaci e caffè: occhio a mischiarli

Mai assumere le medicine con il caffè. Purtroppo molte persone hanno questa abitudine, magari perché devono prendere delle pillole la mattina al momento della colazione, e non avendo troppo tempo a disposizione prima di correre in ufficio usano il caffè come liquido per ingerire le medicine. Bene, niente di più sbagliato.

Gli effetti collaterali

Il caffè potrebbe amplificare gli effetti di alcuni medicinali o al contrario inibirne l’assorbimento come nel caso dei farmaci contro l’osteoporosi, il reflusso acido o per la tiroide. Anche quelli per la pressione alta non vanno d’accordo con la caffeina, in quanto ha un effetto diuretico e combinati insieme possono causare disidratazione.

Ultime Notizie