domenica 25 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Caffè Vergnano e Federica Pellegrini al fianco di D.i.Re nella Giornata contro la violenza sulle donne, 25/11

Carolina Vergnano, ceo della torrefazione e Federica Pellegrini, campionessa olimpica di nuoto: “Siamo onorate di fare, nel nostro piccolo, la differenza in un’occasione così importante a supporto delle donne di tutta Italia. Ci schieriamo contro ogni tipo di violenza e, per quanto possibile, sosteniamo chi ogni giorno lavora attivamente in questo campo per garantire una vita ed un futuro migliore”

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

SANTENA (Torino) – In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Caffè Vergnano – tramite il suo progetto di responsabilità sociale Women in Coffee – e Federica Pellegrini continuano il loro impegno comune a favore delle donne e contro ogni tipo di violenza di genere schierandosi a fianco di D.i.Re – la Rete nazionale antiviolenza che lavora ogni giorno per supportare le organizzazioni socie nelle azioni di sostegno delle donne, per promuovere l’attivazione di azioni politiche per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere per la diffusione di buone pratiche.

Caffè Vergnano e Federica Pellegrini per il contrasto alla violenza di genere

In questa giornata Caffè Vergnano attiverà un’asta benefica, dal 25 novembre al 9 dicembre sul sito dell’organizzazione CharityStars, durante la quale saranno venduti alcuni preziosi cimeli sportivi della campionessa olimpica ed alcune stampe in Limited Edition realizzate dall’illustratrice Pennika ed autografate da Federica.

La San Marco Leva Luxury Multiboiler

L’intero ricavato dell’asta sarà devoluto a sostenere le attività di D.i.Re. Anche Women in coffee parteciperà in maniera attiva donando il 5% del ricavato della vendita della
Pink Collection nel mese di novembre all’associazione.

“Siamo onorate di fare, nel nostro piccolo, la differenza in un’occasione così importante a supporto delle donne di tutta Italia. Ci schieriamo contro ogni tipo di violenza e, per quanto possibile, sosteniamo chi ogni giorno lavora attivamente in questo campo per garantire una vita ed un futuro migliore.” affermano Carolina Vergnano, ceo Caffè Vergnano e Federica Pellegrini, campionessa olimpica di nuoto.

Triestespresso
federica pellegrini
Federica Pellegrini (immagine concessa)

Antonella Veltri, presidente D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza: “Crediamo che questa partnership possa essere utile, sotto vari punti di vista: far conoscere meglio il fenomeno della violenza maschile alle donne ed al pubblico di Caffè Vergnano, far sapere alle donne che vivono situazioni di maltrattamento o violenza che non sono sole e che possono rivolgersi ad un centro antiviolenza della nostra Rete per essere supportate. Ma anche diffondere la necessità di un cambiamento culturale radicale per contrastare questo odioso fenomeno. Grazie all’azienda Caffè Vergnano e a Federica Pellegrini, che già ci ha supportate in passato.”

Insieme si può fare la differenza. Una convinzione che ogni giorno muove il progetto Women in Coffee e che, anche in questa occasione, si rivela vincente.

Per saperne di più basta cliccare qui e qui.

La scheda sintetica di Caffè Vergnano

Caffè Vergnano è una delle più antiche torrefazioni italiane a livello nazionale. Fondata nel 1882 e ancora oggi guidata dalla famiglia, da 140 anni racconta il rito dell’autentico espresso italiano portando in una tazzina profumi e aromi di tutto il mondo. Il segreto delle miscele è la tostatura, lenta e tradizionale che valorizza ogni singola origine, nel rispetto della materia prima.

Le miscele Caffè Vergnano si trovano nella grande distribuzione, nei migliori bar e negli oltre 180 Caffè Vergnano 1882, la catena di caffetterie all’italiana
presente in tutto il mondo.

La scheda sintetica di D.i.Re. – Donne in rete contro la violenza

E’ la Rete nazionale antiviolenza e si compone di 87 organizzazioni dislocate sul territorio nazionale, che gestiscono Centri antiviolenza e Case rifugio, affiancando oltre 20.000 donne ogni anno.

D.i.Re e le organizzazioni socie sono attive politicamente per determinare il cambiamento culturale necessario per l’eliminazione della violenza maschile alle donne.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac