Home Curiosità Caffè e autov...

Caffè e autovelox per la polizia: la moka viene scaldata con i cavi

cavi

MILANO – Prepararsi un buon caffè anche quando il bar è lontano, e non si può sottrarre tempo al proprio lavoro. Si potrebbe pensare a degli strumenti portatili: esistono e sono acquistabili anche su Amazon. Ma perché scegliere di esser attrezzati bene, quando ci si può divertire a sperimentare? I cavi, ad esempio, sono una risorsa fantasiosa per rimediare un espresso “veloce”.

Cavi: la nuova invezione poliziottesca per il caffè

Dobbiamo diventare un po’ dei detective e entrare nella mente dell’indagato. Siamo sull’autostrada da ore, tediati dal sole e il caldo. Una divisa stretta e sudata.

Il turno è lunghissimo e gli occhi ci si chiudono. Ma siamo le forze dell’ordine e, per definizione, dobbiamo restare vigili.

Quale migliore alleato per far rispettare la legge, di un buon Espresso?

Come fare? I cavi sono la svolta

Una batteria e dei cavi. Presto fatto. Un gesto così semplice quanto insolito che è stato ripreso dagli obiettivi.

E siccome su internet viene premiata l’originalità, ecco che il caffè all’autovelox spopola sui social.

La soluzione alternativa è stata ideata da alcuni poliziotti che – in un video diventato presto virale sui social network – utilizzano i cavi collegati alla batteria per scaldare una moka.

Potete visualizzare il video a questo link.