CIMBALI M2
giovedì 04 Luglio 2024
CIMBALI M2

Caffè Cagliari diventa Marchio storico di interesse nazionale

Conferito ai soli marchi presenti sul mercato da almeno 50 anni, il riconoscimento ha premiato anche l’iconico marchio, disegnato nel 1960 dall’illustratore modenese professor Noris Cattini e depositato l’anno seguente così descritto: “Il marchio è costituito da un cerchio entro il quale, a carattere cubitale primeggia la lettera C; tale lettera oltre che essere l’iniziale del cognome dei titolari della Ditta, costituisce parte principale del corpo di una caffettiera, con base nella parte inferiore, coperchio nella parte superiore e becco d’uscita lateralmente ed opposto alla scrittura del cognome”

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MODENA – La storica torrefazione modenese Caffè Cagliari S.p.A. annuncia l’iscrizione del proprio marchio nel registro dei Marchi storici di interesse nazionale, creato dal Ministero dello sviluppo economico per tutelare la proprietà industriale delle aziende storiche italiane e celebrare le eccellenze del Bel Paese.

Caffè Cagliari nel registro dei Marchi storici di interesse nazionale

“È un onore straordinario per la nostra famiglia e per tutti coloro che hanno contribuito al successo di Caffè Cagliari vedere il nostro marchio inserito nel Registro dei marchi storici di interesse nazionale” – dichiarano Alberto e Alessandra Cagliari – “Questo riconoscimento è una testimonianza del nostro impegno costante e della passione che ci guida da quattro generazioni. Continueremo a lavorare con la stessa dedizione per tramandare la nostra centenaria eredità e servire ai nostri clienti il meglio che l’Italia ha da offrire.”

Conferito ai soli marchi presenti sul mercato da almeno 50 anni, il riconoscimento ha premiato anche l’iconico marchio Cagliari, disegnato nel 1960 dall’illustratore modenese professor Noris Cattini e depositato l’anno seguente così descritto: “Il marchio è costituito da un cerchio entro il quale, a carattere cubitale primeggia la lettera C; tale lettera oltre che essere l’iniziale del cognome dei titolari della Ditta, costituisce parte principale del corpo di una caffettiera, con base nella parte inferiore, coperchio nella parte superiore e becco d’uscita lateralmente ed opposto alla scrittura del cognome”.

Il marchio, ancora oggi presente nel logo dell’azienda, è testimonianza tangibile dell’identità, della tradizione e dell’innovazione che ha contraddistinto la storia di Caffè Cagliari per oltre un secolo.

La storia di Caffè Cagliari

La storia di Caffè Cagliari inizia nel 1909 quando Ambrogio Cagliari, di ritorno dal Brasile, inaugura a Modena la prima bottega per la tostatura e la degustazione del caffè. Da quel momento inizia una lunga storia di imprenditoria italiana e di passione per il caffè che attraversa i continenti e prosegue per quattro generazioni fino a identificarsi con la memoria e la tradizione modenese.

L’inclusione di Caffè Cagliari nel registro dei Marchi storici di interesse nazionale non solo celebra il passato, ma guarda fiduciosamente al futuro sostenendo l’eredità dell’azienda e il suo ruolo essenziale nella promozione del made in Italy in tutto il mondo.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio