giovedì 30 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Caffè Borbone: ricavi nel 1° trimestre pari a 83,7 mln, +8% rispetto al 2023

Guardando ai valori assoluti, il trimestre si chiude con un margine operativo lordo di 19,2 milioni di euro, con una contrazione rispetto all’esercizio precedente pari al 6%. La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2024 è positiva per 28,8 milioni di euro; nel trimestre, generazione di cassa positiva per 11,9 milioni di euro, confermando ancora una volta l’ottima capacità della società di convertire i risultati economici in cassa

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Nel primo trimestre del 2024 Caffè Borbone ha registrato ricavi pari a 83,7 milioni di euro, in crescita dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente: lo sancisce il consiglio di amministrazione di Italmobiliare S.p.A., la finanziaria che ha una partecipazione al 60% in Caffè Borbone dal 2018 ed è quotata in Borsa a Milano.

Il risultato di Caffè Borbone conferma le direttrici di sviluppo già commentate negli ultimi periodi; in particolare, il canale GDO (Grande Distribuzione Organizzata) cresce in maniera significativa.

Triestespresso

Il bilancio di Caffè Borbone

Guardando agli altri canali, ottime indicazioni arrivano dall’Estero, in crescita del 40% anche grazie al positivo apporto della filiale americana, che ha sostanzialmente raddoppiato il fatturato rispetto all’esercizio precedente.

A livello di marginalità, nel trimestre è proseguito il trend di forte aumento del costo del caffè in generale e della qualità Robusta in particolare, che rappresenta la maggior parte degli acquisti della società; nel dettaglio, il prezzo medio di mercato nel trimestre della qualità Robusta è stato superiore di circa il 60% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

borbone
(dati concessi)

In questo contesto estremamente sfidante, Caffè Borbone ha registrato nel periodo una marginalità, in rapporto ai ricavi, in calo di poco più di 3 punti percentuali rispetto al primo trimestre 2023. Guardando ai valori assoluti, il trimestre si chiude con un margine operativo lordo di 19,2 milioni di euro, con una contrazione rispetto all’esercizio precedente pari al 6%.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2024 è positiva per 28,8 milioni di euro; nel trimestre, generazione di cassa positiva per 11,9 milioni di euro, confermando ancora una volta l’ottima capacità della società di convertire i risultati economici in cassa.

La scheda sintetica di Caffè Borbone (sotto prosegue il bilancio Italmobiliare)

Caffè Borbone è un marchio di Caffè Borbone S.r.l., azienda nata nel 1997 tra i principali produttori specializzati in cialde e capsule sul territorio nazionale ed internazionale. Leader assoluto nel comparto delle cialde in distribuzione moderna, sia in termini di quota valore % sia di vendite a valore in milioni di euro (cfr. Nielsen IT Distr. Moderna). Caffè Borbone occupa oggi una delle primissime posizioni nel mercato del caffè porzionato.

Nel 2018 entra nel capitale sociale Italmobiliare, una delle principali investment holding italiane, con il 60% delle quote mentre il 40% rimane al fondatore Massimo Renda. L’azienda rappresenta un caso di crescita esemplare, grazie anche al costante investimento in Ricerca & Sviluppo che ha portato alla realizzazione di prodotti innovativi come la cialda compostabile 100% amica della natura, l’incarto totalmente riciclabile nella raccolta della carta e la capsula compostabile Don Carlo che, gradualmente, hanno conquistato i consumatori sempre più attenti all’ambiente.

La sintesi del bilancio Italmobiliare

Nel primo trimestre dell’anno il Gruppo Italmobiliare registra trend positivi legati al proseguimento del percorso di sviluppo delle attività.

A livello consolidato, i ricavi si attestano a 166,2 milioni di euro (+19,9% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente), con margine operativo lordo in aumento a 38,4 milioni.

In particolare, tra le principali portfolio companies industriali: ricavi in aumento dell’8,4% a 83,7 milioni di euro per Caffè Borbone, molto positive in particolare le performance del canale GDO e del mercato estero; Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella registra ricavi in crescita del 16,7% a 11,8 milioni di euro grazie alle buone performance del retail diretto e dell’e-commerce; Italgen registra una produzione totale di energia in aumento, anche rispetto alle medie quinquennali, e ricavi per 14,3 milioni di euro (+61,4%).

Il Net Asset Value di Italmobiliare S.p.A. escludendo le azioni proprie, risulta pari a 2.216,7 milioni di euro (2.201,4 milioni di euro al 31 dicembre 2023); la performance netta è pertanto positiva per 15,3 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta di Italmobiliare S.p.A. al 31 marzo 2024 è positiva e si attesta a 322,7 milioni di euro, in aumento di 118,4 milioni rispetto ai 204,3 milioni di euro del 31 dicembre 2023, principalmente per effetto della cessione della partecipazione in AGN
Energia.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio