mercoledì 10 Aprile 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Alessandra Bianco, Lavazza: “Ai purpose di un’azienda devono corrispondere azioni”

Oggetto di discussione è stata anche l'iniziativa che ha visto come protagonista Samantha Cristoforetti bere il caffè nello spazio. "Qualità innovazione autenticità e creatività. Andare nello spazio ha significato oltre, al piacere di Samantha di gustarsi il caffe, anche l'opportunità di fare esperimenti. Uno studio che è diventato valore. Dal punto di vista delle comunicazione, in solo 24 ore ha fatto il giro del mondo"

Da leggere

Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Alessandra Bianco, direttrice corporate communication del gruppo Lavazza, è intervenuta all’evento ‘Corporate communication e digital: la comunicazione quale strumento al servizio del purpose aziendale‘ al palazzo dell’Informazione sede di Adnkronos. Bianco ha posto grande rilevanza al modo in cui ogni azienda deve accompagnare il proprio asset di comunicazione a delle azioni concrete e tangibili. Leggiamo di seguito le sue considerazioni grazie all’articolo pubblicato sul portale adnkronos.

Una visione di business orientata al lato sociale

di Alessandro Bianco

ROMA – “I purpose di un’azienda devono portare dietro di sé un asset di comunicazione ma anche dei comportamenti e delle azioni concrete. Si deve essere coerenti con una visione anche se devono comprendere cambi di procedura che alle volte dentro un azienda non sono semplici”. Lo ha detto Alessandra Bianco, direttrice corporate communication del gruppo Lavazza, all’evento ‘Corporate communication e digital: la comunicazione quale strumento al servizio del purpose aziendale‘ al palazzo dell’Informazione sede di Adnkronos.

Triestespresso

“Lavazza ha 130 anni di storia ma è diventa Gruppo 10 anni fa. C’è stato un lavoro di ascolto per ricondividere la visione di Lavazza e chiedere alle consociate e ai brand acquisiti quali fossero i valori che condividevano. Avere una visione business attenta al sociale all’ambiente e alla governance”, ha aggiunto Bianco.

Bianco ha inoltre parlato dell’iniziativa che ha visto come protagonista Samantha Cristoforetti bere il caffe nello spazio. “Qualità innovazione autenticità e creatività. Andare nello spazio ha significato oltre, al piacere di Samantha di gustarsi il caffe, anche l’opportunità di fare esperimenti. Uno studio che è diventato valore. Dal punto di vista delle comunicazione, in solo 24 ore ha fatto il giro del mondo”.

 

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Dalla Corte

Ultime Notizie

  • TME Cialdy Evo
Carte Dozio
Mumac