Home Catene di caffetterie Bergamo conqu...

Bergamo conquistata da Starbucks: entro il 2019, l’inaugurazione in centro

L'naugurazione dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno, o, comunque all’inizio del 2019. Dell’operazione si sta occupando Matteo Percassi, figlio di Antonio e amministratore delegato di Percassi Food&Beverage, al quale è affidato l’intero affare-Starbucks Italia

Starbucks Gatwick
La modalità d'asporto è la chiave per ripartire anche per Starbucks

BERGAMO –  La notizia dell’espansione oltre Milano di Starbucks, era già stata annunciata circa un anno fa. Quando lo stesso Howard Schultz aveva affermato: “Partiremo da Milano, ma abbiamo in programma di arrivare anche in altre città italiane”. Dopo il capoluogo della regione, si resta ancora in Lombardia. Nessuna scelta sembrava più appropriata di Bergamo per proseguire il fortunato sodalizio che lega il celebre marchio statunitense al Gruppo Percassi.

Bergamo apre le porte a Starbucks

La sede sarà in pieno centro, probabilmente nel locale che negli ultimi sei anni è stato la casa del “M1.lle Storie & Sapori” di Giampaolo Stefanetti. In viale Papa Giovanni nei pressi dell’incrocio di Porta Nuova.

La novità dovrebbe essere inaugurata entro la fine dell’anno, o, comunque all’inizio del 2019

Dell’operazione si sta occupando Matteo Percassi, figlio di Antonio e amministratore delegato di Percassi Food&Beverage, al quale è affidato l’intero affare-Starbucks Italia.

Già si pensa a raddoppiare

Il progetto Starbucks a Bergamo, infatti, non dovrebbe limitarsi a viale Papa Giovanni. Perché quella in Porta Nuova sarà soltanto la prima di due caffetterie bergamasche del marchio americano.

La seconda verrà realizzata all’interno del centro commerciale Oriocenter, quello che si trova proprio di fronte all’aeroporto di Orio al Serio, prossimamente. Con molta probabilità dopo aver analizzato la mole di lavoro prodotta dal nuovo Starbucks nel centro cittadino.