Home Caffè Torrefattori Bazzara dalla...

Bazzara dalla parte delle donne e la valorizzazione in azienda del personale “rosa”

Anche in questo 25 novembre, l’azienda prende la sua posizione. Scegliendo un’immagine iconica del settore, quella della tazzina in una versione “particolare”: una tazzina ormai “rotta”, ritratta in tutta la sua fragilità, metafora di quella violenza che nella donna può risultare incurabile e lasciare tracce indelebili per tutta la vita

bazzara
Bazzara contro la violenza delle donne

MILANO – I giorni che stiamo vivendo, con le gravi ricadute a livello sociale, economico e psicologico, non devono far passare in secondo piano una data importante come il 25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Anzi. Nei mutati scenari legati alla pandemia sono state proprio le donne e le madri a ritrovarsi ancora una volta penalizzate.

Bazzara, azienda che da sempre ha preso una ferma posizione contro la violenza sulle donne

E che da sempre crede e lotta per la parità di genere, conta per più della metà del suo organico la maggioranza femminile ma non solo: la quasi totalità dei ruoli manageriali è “rosa”, dall’amministrazione al fondamentale dipartimento export.

E anche in questo 25 novembre, l’azienda prende la sua posizione

Scegliendo un’immagine iconica del settore, quella della tazzina in una versione “particolare”: una tazzina ormai “rotta”, ritratta in tutta la sua fragilità, metafora di quella violenza che nella donna può risultare incurabile e lasciare tracce indelebili per tutta la vita.

Un piccolo seppur sentito contributo per contrastare un grave problema culturale, fatto di stereotipi di genere e di un linguaggio che tende a consolidare ruoli e consuetudini sociali spesse volte disfunzionali.