Home Aziende Barcolana che...

Barcolana chef di illycaffè torna con un nuovo format per i 50 anni

Da sinistra a destra: Il presidente Svbg Mitja Gialuz, l'Ad di illycaffè Massimo Pogliani e il presidente Andrea Illy alla vetrina milanese della Barcolana. Sullo sfondo il manifesto dell'evento firmato da Marina Abramovich

MILANO – illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, è pronta anche quest’anno ad animare Barcolana con i grandi nomi del fine dining italiano. Il 10 ottobre a Trieste ritorna infatti Barcolana chef, lo spin-off gourmand della storica regata. Un evento che coinvolge ogni anno i migliori chef in un evento tra vela e cucina.

Antonia Klugmann, Caterina Ceraudo, Matteo Metullio, Alfio Ghezzi, Luigi Taglienti, Claudio Sadler, Pino Cuttaia, Eugenio Boer e Giancarlo Morelli: questi i 9 illy Chef Ambassador invitati a partecipare alla due giorni, che in occasione dei 50 anni della regata si presenta con un nuovo format.

Showcooking in Piazza Unità

Il 10 ottobre – ospitati da Matteo Metullio all’Harry’s Piccolo & Bistrò, che proporrà un piatto realizzato insieme agli chef Davide De Pra e Alessandro Buffa – i 9 ambassador e il pasticcere Antonio Tufano prepareranno per la città e gli ospiti della regata piatti ispirati al tema dell’acqua.

Il tutto in uno show cooking aperto al pubblico nella suggestiva cornice di Piazza Unità d’Italia.

Acquistando un pacchetto di 9 piatti degustazione sarà cosi possibile assaggiare tutte le loro creazioni. E contribuire alla charity di Barcolana chef, che devolverà il ricavato della vendita dei piatti stellati all’ospedale pediatrico Burlo Garofolo di Trieste.

Velisti per un giorno

Una volta spenti i fornelli e chiuso le cucine, l’11 ottobre gli chef diventeranno velisti per un giorno sfidandosi, assistiti da skipper professionisti, in una regata nella regata, in preparazione alla gara ufficiale prevista per il 14 ottobre.

Barcolana Chef è solo uno dei momenti che vedono attivamente coinvolto illycaffè nel sostegno della manifestazione. L’azienda infatti, ha contribuito anche quest’anno alla realizzazione del manifesto dell’evento.

Manifesto che porta quest’anno la firma di Marina Abramovich ed è un messaggio di unità e collaborazione per la salvaguardia del pianeta.

di Simonetta Spissu