Home Cacao & Cioccolato Armani/Dolci ...

Armani/Dolci by Guido Gobino, così il cioccolato artigianale diventa fashion

Gobino Le confezioni della nuova linea di cioccolato di alta gamma
Le confezioni della nuova linea di cioccolato di alta gamma

MILANO – Alleanza dolcissima, in un connubio perfetto di eleganza e gusto, tra due eccellenze del Made in Italy: Guido Gobino e Giorgio Armani. Il re del cioccolato produrrà e distribuirà infatti in tutto il mondo la nuova linea Armani/Dolci by Guido Gobino. “Sono lieto di questa nuova collaborazione, naturale conseguenza dell’incontro tra il desiderio di offrire ai miei clienti un prodotto Armani/Dolci di altissimo livello e la raffinatezza del cioccolato artigianale di Guido Gobino, riconosciuto nel mondo per la qualità̀ e per l’innovazione nel rispetto della tradizione” ha dichiarato lo stilista.

L’accordo pluriennale appena siglato tra Armani e Gobino, arriva dopo la proficua collaborazione con Venchi nel 2010. E si riallaccia ad una collaborazione nata già nel 2002; con l’inserimento di una prima selezione di dolci nella boutique di via Manzoni 31 a Milano.

Una storia iniziata oltre cinquant’anni fa

Vera istituzione del mondo del cioccolato, Guido Gobino è portavoce di una storia iniziata oltre 50 anni fa nella storica azienda di famiglia. La sua avventura inizia infatti nel 1964. Allora, il padre Giuseppe Gobino, grazie all’esperienza acquisita fin dal 1950 nella raffinazione del cacao, fece il suo ingresso, come responsabile di produzione, in quella che al tempo era solo una piccola fabbrica di caramelle.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Qualche anno dopo, ha inizio un processo di ricerca nel settore del cioccolato, che privilegiava i prodotti tipici torinesi. In particolare, il gianduiotto, la crema di cioccolato gianduia e il cioccolato con nocciola.

Ambasciatore di Torino

Nel corso dei Giochi Olimpici Invernali del 2006, inoltre, Gobino ottiene la qualifica di “Ambasciatore di Torino”, insieme ad altri 80 rappresentanti del mondo dell’impresa e della cultura piemontese.