CIMBALI M2
venerdì 14 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

illycaffè, Gruppo Cimbali e Alpro aprono le iscrizioni alla 32ª sfida per i Maestri dell’espresso junior

Dopo una prima fase di test teorico agli studenti e una selezione preliminare tecnica, attraverso video dei candidati, verranno individuati i 10 semifinalisti che potranno accedere alla fase conclusiva e sfidarsi nella prova pratica che si svolgerà il 17 maggio 2024

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

TRIESTE/ MILANO (Binasco) Con l’avvio del nuovo anno scolastico e la riapertura degli istituti, illycaffè, Gruppo Cimbali e Alpro aprono le iscrizioni per la 32esima edizione di Maestri dell’espresso junior, il concorso di caffetteria dedicato agli Istituti professionali alberghieri e della ristorazione.

Aperte le iscrizioni per la 32° edizione di Maestri dell’espresso junior

Un progetto che vanta una lunga storia di successo, frutto della stretta collaborazione tra Università del Caffè, il centro d’eccellenza di illy creato per diffondere la cultura della qualità sostenibile a produttori, baristi e professionisti della ristorazione e consumatori, e MUMAC Academy, l’Accademia della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali per la formazione di professionisti e coffee lovers e la promozione della cultura del caffè.

Con grande entusiasmo, quest’anno si unisce come co-protagonista anche Alpro, che già era stata presente come special guest per la valutazione delle ricette, e che per questa edizione prende parte sia in ambito formativo che per la valutazione e la fornitura dei premi.

Maestri dell’Espresso Junior è un esempio concreto dell’impegno delle tre aziende nel supporto alle scuole e nella formazione dei giovani professionisti che si affacciano al settore del caffè.

Il concorso, infatti, dà la possibilità agli studenti delle classi quarte di integrare i programmi formativi attraverso corsi professionalizzanti su diversi aspetti del mondo del caffè e dar prova sul campo delle proprie competenze, ricevendo premi e borse di studio.

Ma quest’anno il concorso si fa ancora più accessibile, inclusivo e sostenibile: per rispondere alle richieste dei docenti e per permettere davvero a tutti e tutte di partecipare al concorso, è stata introdotta la possibilità di svolgere il test online, anche in modalità compatibile e accessibile agli studenti certificati DSA per dislessia. Un grande segnale di inclusione e ascolto delle necessità della scuola e della popolazione scolastica.

Per prendere parte al concorso gli Istituti dovranno presentare la loro richiesta entro il 31 ottobre 2023 sul sito www.maestriespressojunior.com iscrivendo contestualmente un docente e gli studenti interessati al corso di formazione online promosso dall’iniziativa.

Dopo una prima fase di test teorico agli studenti e una selezione preliminare tecnica, attraverso video dei candidati, verranno individuati i 10 semifinalisti che potranno accedere alla fase conclusiva e sfidarsi nella prova pratica che si svolgerà il 17 maggio 2024.

I premi

I premi finali della Giuria Tecnica di Maestri dell’espresso junior permettono ai vincitori di ricevere una formazione più specialistica nel mondo della caffetteria, entrando in contatto approfondito con le due realtà aziendali.

Il vincitore si aggiudica uno stage di 10 giorni lavorativi e il secondo classificato vince una partecipazione a un corso di formazione. Le attività premio si svolgono un anno da MUMAC Academy di Gruppo Cimbali e un anno all’Università del Caffè di illy: la competizione finale dell’edizione 2024 sarà ospitata da illycaffè mentre lo stage e il corso di formazione dei vincitori si svolgeranno alla MUMAC Academy.

Gli istituti vincitori ottengono una macchina o 3 macinadosatori da parte del Gruppo Cimbali, una fornitura di caffè da parte di illycaffè e una fornitura di 16 litri di bevande vegetali per le 4 referenze Alpro. A questi riconoscimenti anche per questa edizione si affianca il premio della Giuria di Giornalisti che valuterà i finalisti nella preparazione e realizzazione di una ricetta a base espresso e bevanda vegetale sviluppata con prodotti Alpro.

La scheda sintetica di illycaffè

illycaffè è un’azienda familiare italiana fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. Produce un unico blend 100% Arabica composto da 9 ingredienti diversi. L’azienda seleziona solo l’1% dei migliori chicchi di Arabica al mondo.

Ogni giorno vengono gustate 8 milioni di tazzine di caffè illy nei bar, ristoranti, alberghi, caffè monomarca, case e uffici di oltre 140 paesi, in cui l’azienda è presente attraverso filiali e distributori.

Fin dalla nascita illycaffè ha orientato le proprie strategie verso un modello di business sostenibile, impegno che ha rafforzato nel 2019 adottando lo status di Società Benefit e nel 2021 diventando la prima azienda italiana del caffè ad ottenere la certificazione internazionale B Corp.

Dal 2013 illycaffè è inoltre una delle World Most Ethical Companies. Tutto ciò che è ‘made in illy’ viene arricchito di bellezza e arte, a cominciare dal logo, disegnato da James Rosenquist, le illy Art Collection, le tazzine decorate da più di 125 artisti internazionali o le macchine da caffè disegnate da designer di fama internazionale.

Con l’obiettivo di diffonderne la cultura della qualità ai coltivatori, baristi e amanti del caffè, l’azienda ha sviluppato la sua Università del Caffè che ad oggi svolge corsi in 25 paesi del mondo. Nel 2021 Rhône Capital è entrato nel capitale di illycaffè con una quota di minoranza per accompagnare l’azienda nella crescita internazionale. Nel 2022 illycaffè ha impiegato 1230 persone e ha generato un fatturato consolidato pari a €567,7 milioni. La rete monomarca illy conta 190 punti vendita in 34 Paesi.

La scheda sintetica di Gruppo Cimbali

Gruppo Cimbali è tra i principali produttori di macchine professionali per caffè e bevande a base di latte e di attrezzature dedicate alla caffetteria. Il Gruppo, di cui fanno parte i brand La Cimbali, Faema, Slayer e Casadio, opera attraverso tre stabilimenti produttivi in Italia e uno negli Stati Uniti (a Seattle, dove vengono prodotte le macchine a marchio Slayer), impiegando complessivamente oltre 750 addetti.

L’impegno del Gruppo per la diffusione della cultura del caffè espresso e per la valorizzazione del territorio si è concretizzato nel 2012 con la fondazione del MUMAC – Museo della Macchina per Caffè, la prima e più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine per il caffè espresso situata all’interno dell’headquarter di Gruppo Cimbali a Binasco. MUMAC ospita MUMAC Academy, l’accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, centro di formazione, divulgazione e ricerca.

La scheda sintetica di Alpro

Da oltre 40 anni Alpro crede che esista un modo migliore per nutrire il pianeta e opera con l’obiettivo di portare la salute attraverso l’alimentazione a quante più persone possibili e allo stesso tempo prendersi cura del pianeta.

La storia di Alpro è iniziata negli anni 80 e da allora il brand è pioniere di un’alimentazione a base vegetale. In Italia oggi circa 22 milioni di persone consumano prodotti di origine vegetale, non solo per una ragione di benessere personale ma anche perché li ritengono più etici e sostenibili. Prediligere un’alimentazione a base vegetale può fare una grande differenza che per noi e per il pianeta.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie