mercoledì 08 Dicembre 2021

Antica Amaretteria presenta l’amaretto al caffè 100% Arabica Colombia

Settembre, il mese in cui si ritorna alla quotidianità dopo le vacanze estive ma anche il periodo di nuovi inizi, nuove passioni e nuove abitudini. L’Antica Amaretteria presenta i nuovi packaging colorati e un nuovo prodotto, l’amaretto al caffè, uno degli ingredienti che racconta al meglio la storia italiana. Amaretti realizzati a mano secondo le più antiche tradizioni pasticcere avvolti da confezioni coloratissime acquistabili anche online. Una proposta della tradizione, senza impiego di farine, aromi o conservanti, ideale anche per chi sceglie il gluten free

Da leggere

INCISA SCAPACCINO (Asti) – Un nuovo capitolo ha inizio per l’Antica Amaretteria. Voglia di tornare alle origini ma stando al passo con i tempi, valorizzando uno degli ingredienti che rappresenta al meglio l’Italia in tutto il mondo. Dopo diverse prove Massimiliano e Laura sono giunti alla giusta miscelazione del chicco 100% arabica della Colombia. Il nuovo amaretto al caffè è un prodotto pensato appositamente per un nutriente coffee break oppure per quella voglia irrefrenabile di dolce che assale all’improvviso.

Perché non avere sempre con sé un dolce snack per mantenere, al rientro dalle vacanze, la giusta carica estiva?

Antica Amaretteria pensa alla pausa caffè

Dal cuore pulsante del Monferrato, il laboratorio Antica Amaretteria di Incisa Scapaccino (Asti), propone una new entry, l’amaretto al caffè, adatto al periodo dell’anno che più ha bisogno di energia. L’amaretto al caffè, insieme a tutti gli altri gusti, sarà conservato all’interno del coloratissimo e nuovo packaging per preservare al meglio ogni singolo amaretto.

Ogni ingrediente (nocciola, arancia, limone, cioccolato, amarena, caffè…) è ora immediatamente riconoscibile anche dal colore vivace della confezione. Innovazione e tradizione, queste sono le parole chiave che rappresentano il nuovo volto di questa azienda a conduzione familiare.

Disponibile anche online al prezzo di:

New Caffè – 6 euro (sacchetto)
Limone – 8 euro (latta); 6 euro (sacchetto)
Nocciola – 9 euro (latta); 7,50 euro (sacchetto)
Cioccolato – 8 euro (latta); 6 euro (sacchetto)

Arancia – 8 euro (latta); 6 euro (sacchetto)
Amarena – 8 euro (latta); 6 euro (sacchetto)
Classico – 8 euro (latta); 6 euro (sacchetto)
Gli Amaretti dell’Antica Amaretteria sono realizzati a mano solo con materie prime genuine. Ogni fase è compiuta secondo le più antiche ricette, dalla plasmatura all’incarto.

L’Amaretto con caffè espresso 100% arabica è composto principalmente da zucchero, armelline (minimo 20%), mandorle (minimo 20%) e albume d’uovo, come da tradizione. Ciò che lo rende unico è la miscela che dona quell’elemento distintivo adatto a quelle giornate no stop che caratterizzano il periodo post estate.

La composizione classica degli ingredienti è ottenuta grazie ad una sapiente combinazione di mandorle scelte pelate dolci e armelline (ottenute dai noccioli di albicocche o pesche) che conferiscono quella spiccata nota amarognola. La forma del prodotto viene plasmata manualmente in tante piccole palline che assumono la conosciuta forma, dopo la cottura in forno, piatta alla base ed arrotondata in superficie.

About Antica Amaretteria

Antica Amaretteria sforna amaretti realizzati e confezionati uno ad uno, a mano, in un sapiente lavoro artigianale fatto di passione e consolidata tradizione. Gestito con dedizione da Massimiliano Pesce e dal suo staff, questo laboratorio, infatti, affonda le sue radici negli anni Trenta, a Mombaruzzo, sede per eccellenza degli amaretti monferrini. Qui l’attività prende il suo avvio con il celebre marchio Moriondo, diffondendo il sapore degli amaretti oltre i confini locali.

Nel 2016 Massimiliano decide di rinnovare lo storico laboratorio e lo trasferisce a Incisa Scapaccino, proprio a due passi dalla città di Asti, in uno spazio nuovo e ancora più accogliente suggellando il nuovo inizio con un rebranding e dando così vita al marchio Antica Amaretteria.

Nel pieno rispetto della tradizione, il ciclo produttivo è ancora tutto rigorosamente artigianale, seguendo la stessa ricetta degli antichi amaretti Moriondo. L’impasto, ottenuto solo con ingredienti di primissima scelta e arrotolato nello zucchero da mani esperte, conserva una buona friabilità esterna. Terminata la cottura, gli amaretti emanano la loro
fragranza tipica, divenuta ormai un emblema e motivo di orgoglio nell’astigiano.

Profumatissimi e morbidi al punto giusto, gli amaretti sono eccezionali al fianco di un caffè, oppure possono essere un elemento fondamentale nella realizzazione di dolci e dessert piemontesi come il bunet. Elaborando l’impasto base sono nati nuovi gusti: amaretto all’amarena, amaretto con gocce di cioccolato e amaretto con cubetti di arancia candita, amaretto con cubetti di scorze di limone candito che vanno ad aggiungersi all’amaretto
classico ed anche l’amaretto alla nocciola tonda gentile trilobata (un dolcetto simile nella forma, frutto della stessa lavorazione ma con ingredienti diversi: solo nocciole tonde gentili di langa + zucchero + albume).

Tutte le specialità non contengono glutine, per cui sono ideali anche per i celiaci e per gli intolleranti alla proteina.

Ultime Notizie