domenica 05 Febbraio 2023

Analisi Competitive Data: le prime 230 gestioni vending crescono, +13,1% nel 2021

All’interno dei cluster di fatturato sono le gestioni vending con fatturato inferiore ai 5 milioni di euro a far registrare la performance migliore (+18,0%), seguite, con il +15,6%, dalle gestioni con fatturati compresi tra i 5-10 milioni di euro; chiudono le gestioni vending con fatturato maggiore di 10 milioni di euro, in crescita del +11,0%

Da leggere

MILANO – Competitive Data Srl ha completato l’analisi dei bilanci delle società di capitali appartenenti ai settori della gestione vending, o gestori di distributori automatici, e dei produttori di distributori automatici, nel triennio 2019-2021. Il fatturato aggregato delle prime 230 gestioni vending fa segnare una crescita del +13,1% nel 2021.

Trainato dalle regioni del nord ovest in progressione del +19,9%, seguite dalle regioni del centro (+14,0%), quasi a pari merito con le regioni del sud e isole (+13,9%), ed infine le regioni del nord est che crescono del +3,3%.

L’analisi Competitive Data sulle gestioni vending

All’interno dei cluster di fatturato sono le gestioni vending con fatturato inferiore ai 5 milioni di euro a far registrare la performance migliore (+18,0%), seguite, con il +15,6%, dalle gestioni con fatturati compresi tra i 5-10 milioni di euro; chiudono le gestioni vending con fatturato maggiore di 10 milioni di euro, in crescita del +11,0%.

Aggregando i bilanci delle società che realizzano nel settore delle gestioni vending una quota superiore al 50% dei ricavi si ottiene il bilancio somma settoriale, dal quale vengono calcolati i valori medi di riferimento con cui confrontare le performance aziendali.

• Il ROE, Return on equity, è il rapporto tra utile e patrimonio netto e rappresenta la redditività per i soci. Il ROE medio nel 2021 si mantiene negativo ma migliora sensibilmente passando dal -37,4% del 2020 ad un più moderato -7,5% del 2021.

• Il Roi, Return on investment, è il risultato operativo (ottenuto sottraendo dai ricavi tutti i costi operativi) sul Capitale investito netto (cioè l’attivo di Stato Patrimoniale al netto dei fondi di rettifica). Stessa tendenza mostra anche il ROI che si attesta al -2,1% nel 2021, era il -15,4% nel 2020.

• Il Ros, Return on sales, è il rapporto tra il risultato operativo e i ricavi e rappresenta il margine operativo sulle vendite. Il ROS è stato pari al -2,3% nel 2021, mentre nel 2020 si era attestato al -12,5%.

L’Ebitda medio rispetto al fatturato, o ebitda margin, migliora dall’8,5% del 2020 al 9,8% nel 2021.

Ulteriori approfondimenti sono disponibili qui.

Ultime Notizie