CIMBALI M2
martedì 18 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

All’Academy Musetti le regole d’oro del marketing per la ristorazione

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

PONTENURE (Piacenza) – Presso la Coffee Academy Musetti si è tenuta una lezione di marketing non strettamente legata al mondo del caffè (FOTO in alto e sotto).

L’evento dal titolo MARKETING E RISTORAZIONE – Le “regole d’oro” per migliorare la relazione con i clienti e differenziarsi dalla concorrenza è stato affrontato dal Professor Edoardo Fornari, docente di Marketing presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Parma, esperto di branding e autore di numerose pubblicazioni sull’argomento.

Quali sono i punti di forza dei concorrenti? Che cosa è necessario fare per rendere riconoscibile la propria marca? Come si può conquistare la fedeltà dei clienti? Per avere successo è sempre necessario avere prezzi bassi? Quali sono i mezzi di comunicazione più efficaci?

Sono queste alcune delle domande più importanti a cui oggi tutte le aziende, di ogni settore e di qualsiasi dimensione, sono chiamate a dare risposte in uno scenario in cui i modelli di consumo stanno cambiando, dando vita a nuovi stili di vita e di alimentazione, i mercati sono sempre più maturi e la competizione sempre più intensa.

dsc_0266_miniIn questo difficile contesto il marketing è lo strumento attraverso cui gli operatori della ristorazione possono avere successo enfatizzando i propri elementi distintivi e la propria proposta di valore.

Oggi viviamo nell’epoca della discontinuità in cui le regole cambiano in fretta e gli usi e costumi sono in mutamento continuo; in questo scenario è essenziale avere una visione “allargata” del mondo per poter emergere in un contesto socio-politico-economico difficile.

Spesso alla parola “marketing” vengono attribuiti significati negativi, legati alla creazione di bisogni inutili basati sull’apparenza più che sulla sostanza.

In realtà si tratta di un modo superficiale e controproducente di definire la materia poiché il principio base del marketing è invece il rapporto win-win tra l’azienda e il proprio consumatore.

dsc_0259_miniCome diceva Philip Kotler “Il Marketing è il processo mediante il quale le imprese creano valore per i loro clienti e instaurano con essi solide relazioni al fine di ottenere in cambio, a loro volta, valore.” Il marketing è quindi finalizzato alla creazione di valore.

Durante l’evento il professor Fornari ha illustrato in modo esaustivo le differenze tra l’orientamento al prodotto e l’orientamento al mercato, ponendo le basi per la formulazione corretta di un piano marketing.

Nel fare ciò è stato particolarmente importante capire come il piano marketing viene applicato dalle grandi aziende di successo.

C’è un motivo, oltre alla fortuna, per cui le grandi aziende sono tali. Un dato particolarmente significativo, emerso durante la discussione, è quello riguardante i consumi alimentari in Italia, pari a 223 miliardi complessivi ripartiti in 151 miliardi a casa e 72 miliardi fuori casa, ben il 32% del totale.

Interessante è anche il cambiamento demografico che sta avvenendo nell’ultimo ventennio: aumentano le famiglie mononucleari, l’incidenza dei cittadini stranieri nei consumi è in crescita e si vive più a lungo.

Convivono nello stesso territorio generazioni profondamente differenti, da quelle post seconda guerra mondiale a quelle nate sotto il segno della tecnologia.

Proprio la tecnologia sta cambiando non solo i confini del mondo, basti pensare che la popolazione di Facebook supera quella effettiva della Cina, ma anche l’approccio al consumo.

Si creano nuove tendenze e nuovi usi. Si allargano di conseguenza anche i “touch point” tra produttore e consumatore.

La possibilità di comunicare diventa sempre più estesa e fondamentale.

Attraverso app, social, eventi e prodotti ad hoc si riduce la distanza tra azienda e consumatore. Il bisogno di personalizzazione e di coinvolgimento si fa sempre più intenso. Il desiderio di contatto e di essere riconosciuti è ciò che discrimina e orienta le scelte.

Le recensioni online, siti come TripAdvisor e i blog di settore acquistano crescente credibilità. In questa epoca discontinua sono “semplicità” e “rassicurazione” le parole chiave da tenere sempre presenti per comunicare con successo.

L’intervento del professor Fornari si è poi spostato sull’operatività: come si costruisce e si gestisce una marca? Quanto incide la notorietà della stessa? Come si crea un brand profile?

Essere unici, coerenti, attenti al sistema di valori nel quale si inserisce la marca e scegliere di conseguenza una strategia di comunicazione che prende in considerazione questi aspetti è il modo migliore per ottenere risultati durevoli.

Il feedback dei partecipanti è stato molto positivo. Si è riscontrato un forte interesse, in molti hanno chiesto a gran voce di reiterare giornate di formazione come quella proposta.

Riconoscere il valore delle attività di marketing è il primo passo per avviare un processo di differenziazione e di creazione di valore per i clienti.

Competenze per il successo

Musetti crede in questo e si adopera per fornire a chi vuole entrare nel mondo Ho.Re.Ca le competenze adatte per affrontarlo con successo.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie