Home Analisi di mercato Alla Nestlé 1...

Alla Nestlé 1.000 studenti in formazione con l’alternanza scuola-lavoro

Nestlé
La sede centrale della Nestlé in Svizzera

MILANO – Oltre 1.000 studenti accolti nel 2017 negli stabilimenti italiani del Gruppo Nestlé e nella sede centrale di Assago: sono i risultati dei programmi di alternanza scuola-lavoro realizzati da Nestlé in Italia.

“Crediamo che le aziende private debbano giocare un ruolo attivo a favore dell’occupazione giovanile” dice Giacomo Piantoni, direttore Risorse Umane di Nestlé in Italia.

“Questo strumento non solo aiuta gli studenti a prepararsi meglio al proprio debutto professionale, ma è utile anche per le nostre persone. Il loro coinvolgimento come tutor offre loro la possibilità di crescere personalmente e professionalmente”.

Nestlé needs YOUth

Nestlé ha creato nel 2014 Nestlé needs YOUth, “prima iniziativa europea per l’occupazione giovanile di un’azienda privata”.

Il suo successo ha portato ad allargarla a livello globale nel 2016, e a creare insieme a 200 aziende partner in Europa ‘Alliance for YOUth’.

“Il progetto – conclude l’azienda – ha creato nell’ultimo anno 90.000 occasioni di lavoro e formazione, di cui 3.300 in Italia”.