Home Notizie Eventi illycaffè sce...

illycaffè sceglie l’illustratore Lorenzo Mattotti per la Barcolana 2020

L’illustratore, che ha disegnato manifesti per il Festival di Cannes e il Festival di Sanremo, copertine di prestigiose riviste, tra le quali il New Yorker, ha realizzato per Barcolana un poster che è un inno alla gioia del navigare, un’immagine che porta all’essenza della Barcolana e mette in primo piano una figura femminile eroica

manifesto barcolana
Il nuovo manifesto

TRIESTE – “Together”. Insieme in mare, insieme a Trieste, insieme grazie alla vela,
collegati da ogni luogo e uniti dalla passione che abbiamo in comune. Barcolana presented by Generali è pronta per il suo pubblico, conferma l’organizzazione della 52.a edizione, che si terrà domenica 11 ottobre preceduta da un calendario di eventi a terra e online al via il 3 ottobre.

illycaffè ridisegna la Barcolana

Seguendo una tradizione che dura ormai da sei anni, il primo atto ufficiale di comunicazione è la presentazione del manifesto che illycaffè ha realizzato per l’evento.
Dopo Michelangelo Pistoletto (2015), Gillo Dorfles (2016), Maurizio Galimberti (2017), Marina Abramović (2018) e Olimpia Zagnoli (2019), illycaffè, cui è affidata la direzione artistica del manifesto, ha scelto per la 52.a edizione di Barcolana il tratto del più importante e conosciuto fumettista e illustratore italiano: Lorenzo Mattotti.

L’illustratore, che ha disegnato manifesti per il Festival di Cannes e il Festival di Sanremo, copertine di prestigiose riviste, tra le quali il New Yorker, ha realizzato per Barcolana un poster che è un inno alla gioia del navigare, un’immagine che porta all’essenza della
Barcolana e mette in primo piano una figura femminile eroica. Sottolineando con forza – dopo che gli organizzatori avevano aperto questa riflessione con Barcolana 51 – il ruolo centrale delle donne nello sport e nella vela in particolare.

“Together” è il motto dell’edizione 2020

L’Ad di illycaffè Massimiliano Pogliani e il Presidente di Barcolana Mitja Gialuz con il nuovo poster di Barcolana 52.

Perché essere “insieme” è il principale desiderio che gli appassionati hanno per l’evento di ottobre, ma è anche essere insieme grazie alla vela, l’elemento che lega da oltre mezzo secolo tutto il grande e internazionale popolo della Barcolana.

“Quest’anno – ha dichiarato il presidente della società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – l’importante è che ci saremo tutti, presenti in Golfo o connessi, a parlare di vela, a vivere il mare. Stiamo lavorando sodo per organizzare la nostra regata per unire la città, portare dal vivo o via digital a Trieste tutti gli appassionati di vela: accoglieremo con marinaro calore chi arriverà via mare e chi con noi navigherà attraverso il web; quello che conta è che saremo ancora una volta insieme, nel nostro miglior giorno, quello della Barcolana. Il poster realizzato da Lorenzo Mattotti per la 52.a edizione – ha proseguito Gialuz – ritrae quella gioia, quella spensieratezza, quella grinta che ogni velista prova
nell’andare per mare.

Racconta del nostro spirito: in quella donna abbiamo visto l’essenza della vittoria
più pura, che sta nel saper sfidare e superare i propri limiti e l’intimità del rapporto che ognuno di noi ha con il mare quando naviga. Con il suo tratto poetico Mattotti ci ha regalato una creatura ipnotica che, come le divinità classiche, unisce forza e dolcezza. Due qualità che il mare insegna a chi ama navigare e che abbiamo apprezzato nelle grandi donne protagoniste di Barcolana negli ultimi anni: da Isabelle Joschke a Marina Abramovic, da Tina Maze a Dee Caffari, da Olimpia Zagnoli a Vicky Song”.

“Da anni illycaffè sostiene Barcolana e i suoi valori. Per la 52esima edizione abbiamo chiesto al grande fumettista e illustratore italiano Lorenzo Mattotti di esprimere l’importanza dello stare insieme e la gioia del navigare: ne è nato un manifesto capace di raccontare la cultura del mare e di quel bellissimo sport che è la vela – dichiara Massimiliano Pogliani, amministratore delegato di illycaffè – In un anno come questo, siamo particolarmente felici di rafforzare il sodalizio con l’evento simbolo della città di
Trieste, della sua energia e dell’entusiasmo che da sempre circonda il rito del mare, contribuendo a comunicarlo attraverso il nostro profondo legame con il mondo dell’arte.”
Barcolana è in programma l’11 ottobre 2020 nel Golfo di Trieste. Con partenza alle ore 10.30.

Le iscrizioni alla regata apriranno il 21 luglio on line sul sito www.barcolana.it e quest’anno tutto il processo potrà essere eseguito digitalmente. Il programma dell’evento, che inizierà il 3 ottobre, sarà pubblicato a breve, come anche il bando di regata. Oggi partiranno dalla Sede della Società Velica di Barcola e Grignano 400 poster e 4000 cartoline, indirizzate ad altrettanti yacht club e armatori delle passate edizioni, per promuovere direttamente tra i protagonisti l’evento.

Lorenzo Mattotti vive e lavora a Parigi

Terminati gli studi di architettura, pubblica i suoi primi fumetti alla fine degli anni
’70 e, all’inizio degli anni ’80, fonda con altri artisti il collettivo Valvoline. Nel 1984 realizza Fuochi, che viene accolto come un evento nel mondo del fumetto e si aggiudica importanti premi internazionali. Il suo lavoro, da Incidenti a Stigmate, passando per Signor Spartaco, Doctor Nefasto, L’uomo alla finestra e numerosi altri titoli, evolve nel segno costante di una grande coerenza e, al contempo, dell’eclettismo di un artista che sceglie di esplorare continuamente nuovi territori. Oggi i suoi libri sono tradotti in tutto il mondo, mentre i disegni appaiono su riviste e quotidiani quali The New Yorker, Le Monde, Das Magazin; Süddeutsche Zeitung, Le nouvel Observateur, Corriere della Sera e la Repubblica.

Illustra vari libri per l’infanzia, tra cui Pinocchio ed Eugenio, che nel 1993 si aggiudica il Grand Prix di Bratislava, uno dei massimi riconoscimenti nel settore dell’editoria per ragazzi. Realizza copertine, campagne pubblicitarie e manifesti, tra gli altri per il Festival di Cannes, nel 2000, e per l’Estate Romana. Nel 2002 pubblica Jekyll & Hyde e nel 2003 Il rumore della brina, entrambi per Einaudi e, nello stesso periodo, I manifesti di Mattotti (2002) e Angkor (2003) per Nuages; nel 2008 escono Appunti sul paesaggio per Tricromia e Le avventure di Pinocchio per la collana “I Millenni” di Einaudi.

Nel 2010, da una collaborazione con Lou Reed nasce l’opera The Raven. Mattotti lavora anche per il cinema: nel 2004, contribuisce al film Eros di Wong Karwai, Steven Soderbergh e Michelangelo Antonioni; nel 2007 realizza uno dei sei episodi del film d’animazione collettivo Peur(s) du noir – Paure del buio; nel 2011lavora alle sequenze animate del film di Charles Nemes, Il était une fois… peut-être pas e nel 2012 porta a termine gli sfondi e i personaggi del film d’animazione Pinocchio di Enzo D’Alò.

Nel 2013 esce l’opera visionaria Oltremai che viene esposta alla Pinacoteca di Bologna. Nel 2014 realizza Vietnam per la collana “Travel Book” di Louis Vuitton e nel 2017 torna a collaborare con Jerry Kramsky, realizzando un nuovo graphic novel dal respiro epico,
Ghirlanda, che vince il premio Gran Guinigi durante l’edizione 2017 di Lucca Comics & Games.

Numerose le sue esposizioni personali, tra cui l’antologica al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Frans Hals Museum di Haarlem, ai Musei di Porta Romana di Milano, fino alle più recenti, la retrospettiva Sconfini (2016–2017) e Covers for The New Yorker (2018).
Recentemente Lorenzo Mattotti ha diretto il lungometraggio di animazione La famosa invasione degli orsi in Sicilia, tratto dal romanzo omonimo di Dino Buzzati, uscito nell’ottobre del 2019 e presentato al Festival di Cannes 2019 nella selezione “Un certain regard”.

Illycaffè

E’ un’azienda familiare italiana, fondata a Trieste nel1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. illycaffè produce un unico blend 100% Arabica, combinando 9 delle migliori qualità al mondo secondo illycaffè: ogni giorno vengono gustate 8 milioni di tazzine di caffè illy nel mondo in oltre 140 Paesi, nei migliori bar, ristoranti e alberghi, nei caffè e nei negozi monomarca, e naturalmente a casa.

Grazie alle sue innovazioni, contribuisce all’avanzamento tecnologico nel mondo del caffè. Con la creazione in Brasile, nel 1991, del “Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità”, illy ha contribuito alla condivisione del know-how, al riconoscimentoai coltivatori di un prezzo superiore per lamigliore qualità secondo illycaffè e partnership siglate in base ai principi dello sviluppo sostenibile.

L’azienda ha anche fondato la sua Università del Caffè, che, con l’obiettivo di diffonderne la cultura a tutti i livelli, offre una preparazione completa e pratica a coltivatori, baristi e amanti del caffè, per approfondire ogni aspetto del prodotto. Tutto ciò che è ‘made
in illy’ viene arricchito di bellezza e arte, valori fondanti del marchio a cominciare dal logo, disegnato dall’artista James Rosenquist, fino alle tazzine che compongono la illy art collection, decorate da oltre 100 artisti internazionali.

Nel 2019 l’azienda ha impiegato 1405 persone e ha un fatturato consolidato pari a €520,5 milioni. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 269 in più di 40 Paesi.

Barcolana

E’ la regata più grande del mondo, si svolge ogni anno a Trieste la seconda domenica di ottobre. Organizzata in partnership con il Comune di Trieste, la Regione Fvg e il main sponsor Generali, il supporto di numerosi partner, l’evento ha visto nella 50.a edizione, disputatasi domenica 14 ottobre 2018, la presenza di 2869 imbarcazioni iscritte, nuovo record mondiale per una regata a vela. L’edizione del cinquantenario ha portato a Trieste oltre 300mila persone confermandosi uno degli eventi più partecipati in Italia, con un ritorno di immagine in tutto il mondo. La vittoria dell’edizione 51 è andata allo yacht way of life.