Home Analisi di mercato Le migliori &...

Le migliori ’19, record Lavazza e Borbone

Il settore della lavorazione del caffè conta 1.016 aziende, delle quali 604 sono società di capitali, e 139 risultano in crescita

utili Lavazza Le quattromo migliori aziende nel 2019
Le quattro migliori aziende, per i ricavi, nel 2019

MILANO – Giandomenico De Franco, ricercatore e amministratore unico di Competitive Data Monitoraitalia (Competitive Data Srl), ha diffuso anche le tabelle aggiornate, che alleghiamo a questo articolo, delle analisi dei bilanci delle prime 270 società di capitali appartenenti al settore del caffè per il triennio 2017-2019. Tra questi dati, spiccano fra gli altri gli ottimi utili realizzati da Lavazza (+83,8%) e anche da Caffè Borbone che, con il +107,4%, li ha più che raddoppiati rispetto al 2018, come avevamo già scritto lo scorso gennaio attraverso i documenti ricevuti dalla holding Italmobiliare (quotata alla Borsa di Milano) che possiede la maggioranza della torrefazione di Caivano (Napoli): il 60 per cento. Il restante 40% di Caffè Borbone resta nelle mani del fondatore Massimo Renda che oggi è il presidente esecutivo della società campana.

di Giandomenico de Franco

In Italia il settore della lavorazione del caffè conta 1.016 aziende, delle quali 604 sono società di capitali, e 139 risultano in crescita.

Utili Lavazza e Caffè Borbone: dati positivi per tutto il settore

I ricavi cumulati registrano una lieve crescita del +0,8%, dove le regioni del Sud e delle Isole primeggiano con una variazione positiva del +5,4%, seguite dalle regioni del Nord Est con un incremento del +3,3%, mentre sono di segno opposto le regioni del Centro che flettono del -1,1%, e quelle del Nord Ovest in flessione del -1,8%.

Fatturato comulato caffè (dati in migliaia di euro)
Fatturato comulato caffè (dati in migliaia di euro)

L’analisi dell’andamento dei ricavi per classi di fatturato favorisce le torrefazioni con ricavi compresi tra 10 e 30 milioni di euro, in crescita del +3,4%, seguite, con una crescita del +0,5%, dalle torrefazioni con ricavi superiori ai 30 milioni di euro. Sono in controtendenza, -0,6%, le torrefazioni con ricavi inferiori ai 10 milioni di euro.

Il segno dei tempi si riflette nella crescita delle aziende, premiando quelle maggiormente focalizzate sulla produzione di cialde e capsule per caffè.

Ecce le quattro torrefazioni che hanno fatto registrare la crescita maggiore: nel 2019 sono state:

AZIENDA                      Ricavi 19/18   (var. %)

1 Ultramar Caffè Srl                  + 61%

2 Beyers Caffè Italia Srl            +55,6%

3 Caffè Borbone Srl.                  + 27,5%

4 Le Piantagioni del Caffè Srl   +18,3%

Da evidenziare anche la crescita di Neronobile Srl (+192%), al lordo dell’operazione di acquisizione e trasformazione che ha restituito un esercizio 2018 parziale, del retailer Verocaffè Italia Srl (+28,0%), e degli importatori di caffè verde S.I.Caf Srl (+34,5%), e Alkaff Srl (+22,5%).

Ebitda

Anche nel 2019 l’EBITDA complessivo cresce più dei ricavi, e fa segnare una performance del +2,7%, ma la forbice dei risultati tra le aree regionali si allarga; la marginalità nelle regioni del Sud e delle Isole cresce del +9,7%, seguite dalle regioni del Nord Ovest in aumento del +3,2%, mentre le regioni del Nord Est segnano una leggera flessione del -0,3%, ed infine chiudono le regioni del Centro in calo del -4,1%.

Aumentano gli utili Lavazza e Caffè Borbone

La crescita aggregata degli utili è stata del +31,1% nel 2019, per un controvalore complessivo di 254.847.000 euro.

Su questi hanno giocato un ruolo decisivo gli utili di Lavazza Spa, cresciuti del +83,8% nel 2019, che hanno portato il Piemonte a fare registrare l’utile medio più elevato, pari a 7 milioni di euro, e Caffè Borbone Srl che addirittura raddoppia con il +107,4%.

L’incidenza dell’utile sul fatturato si porta al 5% nel 2019, in deciso aumento rispetto al 3,9% del 2018.

Tuttavia le aziende che chiudono l’esercizio in utile passano da 232 nel 2018 a 228 nel 2019, mentre quelle in perdita passano da 28 a 34.

Indici di redditività

Redditività aziende caffè
Redditività aziende caffè

Aggregando i bilanci delle società che realizzano nel settore una quota superiore al 50% dei ricavi si ottiene il bilancio somma settoriale, dal quale vengono calcolati i valori medi di riferimento con cui confrontare le performance aziendali.

Il ROE, Return on Equity, è il rapporto tra Utile e Patrimonio netto e rappresenta la redditività per i soci. Il ROE medio nel 2019 è stato del 6,8%, in flessione rispetto al 9,0% del 2018.

Il ROI, Return on Investment, è il risultato operativo (ottenuto sottraendo dai ricavi tutti i costi operativi) sul Capitale investito netto (cioè l’attivo di Stato Patrimoniale al netto dei fondi di rettifica). Rappresenta la redditività della gestione caratteristica. Il ROI medio è stato pari al 7,5% nel 2019, anch’esso in flessione rispetto al 9,6% del 2018.

Il ROS, Return on Sales, è il rapporto tra il risultato operativo e i ricavi e rappresenta il margine operativo sulle vendite. Il ROS è stato pari al 5,9% nel 2019, in flessione rispetto al 7,4% del 2018.

Ne segue una flessione anche per l’EBITDA medio rispetto al fatturato, o ebitda margin, passato dal 14,0% del 2018 al 13,1% del 2019.

Rischio finanziario stabile

Nel 2019 il rapporto di indebitamento, o leverage, rimane stabile a 2,0, mentre cresce l’incidenza media degli oneri finanziari sul fatturato che passa dallo 0,5% del 2018 allo 0,8% del 2019.

chcchi caffè torrefatto
Chcchi caffè torrefatto

La scheda sintetica di Competitive data

Competitive Data è una società specializzata nella realizzazione di ricerche di mercato e nella consulenza strategica di Marketing; i suoi servizi supportano le aziende nei processi di analisi, valutazione, e scelta, delle decisioni più efficaci e appropriate per crescere, in Italia e all’estero, attraverso una lettura intelligente dei dati, l’interpretazione dei risultati raggiunti, e l’impiego di metodologie tradizionali unite a quelle più innovative legate al mondo digitale.

Competitive Data è advisor della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi in ambito pianificazione e sviluppo d’impresa, è iscritta nel registro del MISE per interventi in materia di innovazione aziendale, è fornitore ufficiale per l’Italia di Statista, portale leader mondiale nelle ricerche di mercato.

Info: www.compedata.com