lunedì 27 Settembre 2021

101Caffè tra le insegne per l’Osservatorio sull’imprenditoria nel retail

L’impatto della pandemia è tra i principali focus dell’Osservatorio, con l’obiettivo di inquadrare gli effetti su economia, gestione e relazioni con la clientela nei vari settori del retail organizzato ed identificare quella che oggi chiamiamo “nuova normalità”

Da leggere

MILANO – Anche 101Caffè è partner dell’Osservatorio imprenditoria retail 2021, lo studio di Largo Consumo e Trade Lab sul futuro dell’imprenditoria nel commercio organizzato e quindi nel franchising. Obiettivo dello studio è misurare la vitalità degli imprenditori che aderiscono alle insegne retail e la loro fiducia ad investire sul proprio punto di vendita e in nuove aperture. I temi oggetto della survey spaziano su fronti diversi, come le esperienze pregresse, le dimensioni d’impresa attuali. Le motivazioni che hanno condotto gli imprenditori all’affiliazione: il settore particolarmente promettente? La notorietà del marchio? Il supporto garantito dalla casa madre? Le aspettative sullo stile di vita?

Imprenditoria e franchising: lo studio

L’impatto della pandemia è tra i principali focus dell’Osservatorio, con l’obiettivo di
inquadrare gli effetti su economia, gestione e relazioni con la clientela nei vari settori del
retail organizzato ed identificare quella che oggi chiamiamo “nuova normalità”.

Molto interessante anche la parte che indaga sul profilo valoriale ed attitudinale di ogni imprenditore affiliato ma anche di quello della casa madre dal punto di vista dell’’affiliato stesso: il profitto economico, l’auspicabile libertà organizzativa, il rapporto con le istituzioni, il rispetto per l’ambiente e la sostenibilità dell’impresa.

Si investiga quindi sul ruolo sociale dell’imprenditore nell’ambito del retail organizzato.
Crediamo che da queste domande emergeranno riflessioni di grande valore dell’
imprenditoria femminile nel mondo attuale; il franchising costituisce infatti un validissimo
strumento per le donne che vogliono perseguire e valorizzare la propria attitudine
imprenditoriale senza rinunciare alla realizzazione famigliare.

Oggetto dello studio è anche la relazione con i colleghi imprenditori che gestiscono negozi della stessa insegna

Ed i motivi per i quali ognuno di loro sceglie di coltivarla o di evitarla: il piacere o il timore della condivisione? Spirito di squadra o inclinazione all’egocentrismo?

Un tema questo che nel mondo del franchising costituisce un dibattito sempre aperto,
poiché la natura stessa di questo modello di business vede nel gioco di squadra il suo
principio base.

Il futuro del franchising: dove saremo tra cinque anni?

L’argomento “futuro” non poteva mancare in una survey così analitica. Quante volte ognuno di noi, magari nei momenti di riflessione più personali, si chiede: “come
mi vedo tra cinque anni?”. Ebbene, l’Osservatorio pone questa domanda agli imprenditori: la fiducia nel futuro, la visione della propria attività e del mercato in cui opera.

Domande che potrebbero risultare poco confortevoli, ma anche entusiasmanti laddove il
settore promette bene e la casa madre si dimostra quotidianamente concentrata sul
presente ed allo stesso tempo proiettata nel futuro. E’ lo scenario dei prossimi cinque anni, infatti, ad orientare i Franchisee verso investimenti finalizzati ad incrementare il proprio volume d’affari, aprendo altri punti vendita.

Il ricambio generazionale è pure un tema legato al futuro

Viene infatti chiesto agli affiliati di immaginare il momento in cui decideranno di non occuparsi più dell’attività: a chi la lasceranno? La venderanno al miglior offerente o ad un collega che ha già altri punti vendita? La lasceranno a figli motivati o dipendenti disposti a rilevarla?

La partecipazione all’Osservatorio sull’imprenditoria nel retail è gratuita per le insegne e
anonima per gli imprenditori rispondenti.

Ringraziamo quindi Largo Consumo e TradeLab non solo per l’impegno in questo progetto
ma anche per aver incluso l’insegna 101Caffè e tutti i gestori Affiliati in franchising, che a
loro volta contribuiscono con entusiasmo a questa importante indagine.

Ultime Notizie