CIMBALI M2
giovedì 20 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

WMF tocca un fatturato 2011 di oltre 900 milioni di euro

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Il gruppo Wmf, che ha chiuso il 2011 con un giro d’affari di oltre 900 milioni di euro con 5.900 dipendenti, ha realizzato un fatturato di circa 286 milioni di euro per il solo settore delle macchine per il caffè che è il secondo settore a valore dell’intero gruppo. La produzione delle macchine da caffè automatiche a marchio Schaerer e Wmf è iniziata nel 1955: oggi sono vendute in tutto il mondo in molte diverse aree di applicazione: alberghi, navi da crociera, ristoranti, caffè, fast food e forniture per ufficio contare su prodotti di qualità della divisione. Wmf (Württembergische Metallwarenfabrik AG) è stata fondata nel 1853 a Geislingen an der Steige nel Baden Württemberg in  Germania, dal mugnaio Daniel Straub e dai fratelli Schweizer: all’inizio era un produttore di articoli per la tavola.

Wmf un anno di successo

Con l’acquisizione del gruppo Cma-Wega il Gruppo WMF completa la sua gamma con uno specialista di macchine da caffè semiautomatiche e così si affaccia in un mercato del tutto nuovo, come il Gruppo è stato esclusivamente nel mercato per macchina da caffè completamente automatica per alberghi e ristoranti sono stati attivi.

Il business macchina da caffè è per il gruppo WMF non solo un commercio di successo, è anche un’area di crescita strategica, che viene rafforzata con l’acquisizione di CMA come strumento a supporto dell’export.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie