Home Notizie Fiere e Manifestazioni Una domenica ...

Una domenica nei padiglioni, tra chef celebri, infradito al cioccolato e robot barman

knam
Il celebre pasticcere Ernst Friedrich Knam al Sigep

RIMINI – Domenica è stata una giornata ricca di appuntamenti al Sigep di Rimini. Tra gelateria, pasticceria, cioccolato e innovazione tecnologiche che hanno stupito il foltissimo pubblico presente. Senza dimenticare, naturalmente, le competizioni di caffetteria, a cominciare dal mondiale di Roasting. Delle quali riferiamo a parte. I quarant’anni di Sigep sono stati celebrati da torte monumentali.

Per diffondere la cultura dell’estetica, che si fonde su quella del buon gusto, anche quest’anno si celebra l’atteso appuntamento con il Glamour Italian Cakes #gicakes. Punto di riferimento per la decorazione dolciaria in Italia e all’estero, nonché fucina di talenti e tendenze.

Il concorso, dal respiro internazionale

Ha espresso tutti i nomi che oggi contraddistinguono il settore della decorazione. Anche a #gicakes2019 l’obiettivo è rendere protagonisti nuovi talenti. Per offrire nuovi spunti culturali e pratici. Quest’anno, spazio ad un’esposizione speciale di torte monumentali firmate da grandi artisti della pasticceria dedicate ai 40 anni di Sigep, una vera e propria “Hall of Fame”.

Il programma di demo live sull’estetica del dolce

Ha trovato spazio presso l’area dedicata alla decorazione. La grande esposizione di torte monumentali è il risultato di una ricerca di affermati e nuovi personaggi. I quali contribuiscono all’evoluzione della pasticceria artistica. Anche grazie ad un capillare lavoro on line, fra web e social, alla ricerca di talenti sconosciuti. #gicakes è un’iniziativa concepita, promossa e nutrita da “Pasticceria Internazionale”, Tervi e Cookery Lab. Anche in sintonia con Italian Exhibition Group.

Sigep Gelato D’oro: Eugenio Morrone vince fra i gelatieri

Fari puntati, sempre domenica, su Sigep Gelato d’Oro, la competizione dalla quale scaturiranno i quattro moschettieri che rappresenteranno l’Italia alla Coppa del Mondo della Gelateria nel 2020. La giornata dedicata alle prove di gelateria si è conclusa con la vittoria di Eugenio Morrone della Gelateria ‘Il cannolo siciliano’ di Roma. medaglia d’argento per Paolo Porrino della Gelateria L´arte del Dolce di Vittuone (MI) e bronzo per Vincenzo Di Noia della Gelateria Just Cafè di Zapponeta (FG).

Ora la sfida fra pasticcieri con la preparazione di una torta gelato al cioccolato e nella realizzazione del pezzo artistico in croccante; poi toccherà agli chef che dovranno preparare tre finger food caldi in abbinamento al gelato gastronomico. Infine, la spettacolare prova della scultura del ghiaccio.

Il popolare chef e conduttore televisivo Alessandro Borghese

Dalla Pop Art ai pupazzi alle infradito: il cioccolato impazza in mille forme

Il frutto del lavoro dei migliori maestri e tecnici cioccolatieri rimbalza dagli stand di Sigep dedicati al settore cioccolateria e pasticceria artigianali. Una fabbrica di cioccolato che continua a stupire. Con le più bizzarre e gustose creazioni. Colorazioni a spruzzo e a pennello trasformano i cioccolatini in schegge che ricordano la pop art, oppure, ispirati dai lavori dei campioni della pasticceria mondiale, compaiono sotto forma di micro vulcani pronti ad esplodere con il loro gusto nel palato. E ancora, stampi che consentono di creare le forme più originali e giocose: da quelle ispirate ai pupazzetti, mucche, orsacchiotti, conigli e chiocce, agli orologi, dalle scarpe con tacchi a spillo alle infradito. Un viaggio a 360 gradi tra le magie del cacao, compresi i migliori macchinari per la trasformazione da cui il cioccolato fuso sgorga a cascate.

Le classiche infradito in versione pasticcera

Il barman robot che serve smoothies scelti da un touch screen: presto anche in Italia

A Sigep anche il Barman Robot che serve freschi smoothies, ma che in futuro potrebbe anche preparare cocktail e servire altri generi di bevande. Il macchinario è stato ideato dall’azienda Totaro srl, specializzata da più di una generazione nella meccanica. Dalla sinergia con il partner britannico Smoothie Solution, è nato Freesko: un barman automatico che non tarderà a comparire anche in Italia, soprattutto nei centri commerciali. Gli ordini vanno già a ruba, in mezzo mondo.

Freesko è una macchina dotata di un braccio meccanico che, azionato attraverso l’inserimento di un gettone in un apposito totem con touch screen da cui si effettua l’ordinazione, procede in pochi minuti a preparare e versare in apposito bicchiere lo smoothie prescelto dal cliente. Il robot prende il prodotto dal frigo, vi aggiunge succo di mela e versa il tutto nel frullatore, che non dimenticherà di lavare al termine del servizio. In futuro, l’interazione con il cliente potrà avvenire anche attraverso messaggi vocali.

Il barman robot

Italmopa: industria molitoria ai vertici nella tutela della salute dei consumatori

A Sigep Italmopa – Associazione Industriali Mugnai d’Italia – ha promosso domenica un convegno dal titolo “Le farine di frumento tenero e la sicurezza alimentare”.

Giorgio Agugiaro (Presidente della Sezione Molini a frumento tenero Italmopa) ha detto che ‘la sicurezza alimentare costituisce un valore fondamentale e imprescindibile dell’industria molitoria, in particolare, nelle proprie strategie di approvvigionamento. Tale sicurezza è garantita da controlli puntuali effettuati, sul grano e sugli sfarinati, sia dagli organi pubblici preposti, sia dalle aziende del settore nell’ambito dei propri piani di autocontrollo, sia, infine, dai clienti dell’industria molitoria’.

Sono intervenuti al convegno Giuseppe Durazzo (Docente esperto di diritto alimentare), Francesco Pavone (Coordinatore USMAF Puglia, Calabria e Basilicata del Ministero della Salute), Pietro Noè (Direttore al Ministero della Salute), Lorenzo Cavalli (Presidente dell’Associazione Nazionale Tecnici Industria Molitoria) e Manuel Mariani (Direttore per l’Italia del “Quality and Food Safety” della Barilla).

Nel segno di Leonardo Da Vinci i Campionati mondiali di pasticceria a Sigep 2020

Il genio di Leonardo Da Vinci aleggerà sulla prossima edizione di Sigep grazie alla collaborazione tra IEG e il Comitato Internazionale Leonardo Da Vinci che ha ideato il progetto The Immortal Light, per celebrare i 500 anni dalla morte del grande artista, intellettuale, filosofo, avvenuta il 2 maggio 1519.

Un progetto che partirà a marzo di quest’anno per terminare nel maggio 2020. Articolato in 15 sezioni, toccando i numerosi settori in cui si espresse la grande mente e arte del genio toscano, The Immortal Light prevede anche una sezione Gourmet. Leonardo coltivò infatti anche l’arte culinaria, tanto che insieme a Botticelli elaborò delle ricette. In un’arte, quella della pasticceria, dove la genialità è di casa, non poteva quindi mancare l’omaggio a Leonardo Da Vinci.

Anche il cantante Pupo tra gli ospiti della kermesse riminese

E’ quello che hanno pensato gli organizzatori di Sigep impegnandosi a dedicare al genio di Leonardo i concorsi che si terranno il prossimo anno nella Pastry Arena. Sarà proprio questo il tema del prossimo campionato mondiale Pastry Queen, che si disputerà nel 2020 alla Fiera di Rimini e che vedrà impegnate in gara le migliori pasticcere a livello internazionale.

Oggi a Sigep

Fra i tanti eventi, domani a Sigep anche l’International Pastry Camp, preziosa opportunità di mostrare l’evoluzione delle scuole di pasticceria che nel mondo vanno evidenziandosi. Da otto nazioni del mondo (Cina, Croazia, Filippine, India, Francia, Russia, Australia e Usa) arriveranno i migliori giovani pasticcieri, le ‘pastry star’ del futuro che lunedì 21 gennaio si esibiranno alla Pastry Arena mostrando i dolci tipici del mondo.Alla Pastry Arena in programma le selezioni per comporre la formazione dell’Italia che nel 2020 gareggerà a The Pastry Queen, pass da conquistare primeggiando nelle tre prove previste dalla selezione fra le migliori ‘lady pastry’.

Attesa per l’omaggio al Tiramisù, proclamato nel 2018 il dolce simbolo dell’Italia nel mondo. A Sigep conferma il suo successo giocando da protagonista nel “Tiramisù Talent Show”, coi i maestri pasticcieri Conpait ne offriranno una personale interpretazione.

Il Tiramisù sarà anche il gusto del Gelato Day, l’unica “Giornata” che il Parlamento europeo ha finora dedicato a un alimento, in programma il 24 marzo 2019. A Sigep è in degustazione nella speciale area allestita in Hall Sud, mentre a marzo si potrà ritrovare questo gusto speciale in tutte le gelaterie d’Europa aderenti al “Gelato Day”.

Alle 11.00 Gelato Festival World Ranking, con la presentazione del tour mondiale 2019 di promozione della filiera del gelato artigianale.