Home Notizie Interviste Parla Maurizi...

Parla Maurizio Maccagnani. A TuttoFood La Spaziale punta dalla S5

La parola al Presidente de La Spaziale "Abbiamo scoperto come l'azienda bolognese, produttrice di macchine per caffè, ha saputo sconfiggere la crisi con modelli azzeccati ed ha chiuso il 2012 con un incremento del fatturato del 25%"

la spaziale

MILANO – Una mattinata a Tuttofood per scoprire La Spaziale, il costruttore bolognese famoso per il suo caffè d’autore. Con un approccio particolare, non partendo dai modelli Top di gamma, dalle S40, ma dalla S5.

Da sei anni cavallo di battaglia di un’azienda che nei primi due anni di produzione ne ha venduti 18.000 pezzi. Oggi, in tempi di crisi, ha incrementato il fatturato di un 25 per cento tondo.

La Spaziale raccontata dal suo Presidente

CARTE DOZIO
HOST

Ne abbiamo parlato con il Presidente de La Spaziale, Maurizio Maccagnani. Nella seguente intervista, spiega nel dettaglio come la gamma S5 rappresenti la sintesi dei prodotti dell’azienda.

La macchina essenziale, che va incontro alle esigenze dei torrefattori che vogliono per i bar che servono macchine semplici ma di qualità.

Con un’estrazione del caffè in tazza sempre perfetta e un’assistenza tecnica famosa per tempi d’intervento rapidissimi in tutta Italia e nei numerosissimi Paesi del mondo.

Con filiali – negli Stati Uniti, in Brasile e in Romania – o distributori è presente. Tempi d’intervento con i quali La Spaziale vuole sorprendere sempre i baristi. Non soltanto a Milano dove il costruttore bolognese ha in funzione 4.850 macchine.

Ma sentiamo Maurizio Maccagnani

Parlando della S5, comunica con tranquilla convinzione l’eccellenza dei suoi prodotti che, anche in questi momenti difficili, riescono ogni giorno a stabilire primati invidiati dalla concorrenza.

Nessun segreto, ma macchine progettate pensando esclusivamente a chi le deve usare ogni giorno, tante ore al giorno.

Senza che si presenti il minimo problema. E se il guasto si presenta, una chiamata, pochi minuti e due viti sul frontale che, svitate, danno l’accesso a tutto quello che c’è nella macchina. Uno dei tanti primati de La Spaziale.