Home Attrezzatura Senzani Breve...

Senzani Brevetti lancia la nuova astucciatrice per il packaging di capsule TLCM30

La nuova TLCM30 di Senzani Brevetti è un’astucciatrice per capsule Nespresso compatibili, che grazie al suo ingombro ridotto è estremamente adatta per tutti gli stabilimenti produttivi

TLCM30
La TLCM30

MILANO – L’utilizzo dell’alluminio per le capsule consente un’ottimale conservazione degli aromi e della qualità del caffè, oltre ad avere un ridotto impatto ambientale, ma si tratta anche di un materiale particolarmente delicato: per questo il suo confezionamento in astuccio è un procedimento che richiede particolari accortezze, senza per questo dover rinunciare alle performance produttive (velocità in primis) e allo spazio occupato dai macchinari per il packaging all’interno dello stabilimento produttivo. Proprio pensando a queste esigenze dei torrefattori, Senzani Brevetti, azienda italiana sul mercato da oltre 65 anni con i propri macchinari per l’imballaggio automatico, ha studiato la nuova TLCM30, astucciatrice per il packaging di capsule Nespresso compatibili in alluminio.

Una soluzione estremamente flessibile, in grado di confezionare le capsule in maniera ordinata in varie configurazioni e tipologie di astuccio: singolo strato o pluristrato, con o senza cartoncino alveolare, a rosa, flip-top, alternate, a tubo, ecc. Anche grazie a questa sua caratteristica, i progettisti Senzani possono adeguarla alle richieste e alle configurazioni più complesse in termini di pack.

La TLCM30 si caratterizza anche per un ingombro estremamente ridotto (2,5 x 1,2 x 2,1 metri)

Che la rende perfetta anche in caso di limitazioni di spazio, come spesso accade negli stabilimenti produttivi. Il cambio formato è estremamente veloce e intuitivo per l’operatore, grazie a codici colore che ne guidano le operazioni.

In termini di prestazioni questo modello è in grado di gestire fino a 300 capsule al minuto, producendo fino a 30 astucci. Le soluzioni tecniche ideate da Senzani consentono inoltre alla TLCM30 di trattare con la massima cura ogni singola capsula in alluminio e al tempo stesso di gestire in maniera ottimale l’astuccio e i divider tra gli strati di capsule, che si tratti di interlayer o cartoncino alveolare.

La TLCM30 è solo l’ultima nata di una linea che comprende altri macchinari per il confezionamento di capsule ordinate

In grado di confezionare fino a 100 astucci al minuto, con una velocità di ingresso fino a 1000 ppm. Queste si affiancano ad altre soluzioni per il confezionamento di capsule sparse in astuccio e soluzioni per il fine linea, che fanno oggi di Senzani Brevetti il partner ideale per un torrefattore o un copacker, qualsiasi sia la tipologia di capsula o di pack che deve confezionare, grazie anche a un team di progettisti in grado di sviluppare la soluzione più adatta partendo dagli obiettivi di produzione o dalle esigenze di marketing e vendita.

Fondata da Iro Senzani nel 1953, Senzani Brevetti è guidata oggi dalla terza generazione della famiglia

E produce macchinari e tecnologie per l’imballaggio automatico, primario e secondario, ma anche soluzioni per il fine linea e linee complete, in vari settori: dal food (in particolare caffè, pasta, confectionery) al tabacco, dalla detergenza al petfood. Grazie anche a una spiccata propensione all’innovazione (43 i brevetti depositati tra Europa e Stati Uniti) ha installato ad oggi oltre 2mila macchinari in tutto il mondo per le più importanti aziende tra cui Nestlè, Barilla, Mondelez, Unilever e Mars.

Ulteriori informazioni sul sito.