Home Notizie Fiere e Manifestazioni L’aperi...

L’aperitivo al prossimo The Milan Coffee Festival con i cocktail a base di caffè

Nell'attesa del Milan Coffee Festival che si svolgerà dal 30 novembre al 2 dicembre 2019, si svolgeranno tre incontri a tema caffè. Il primo, Coffee cocktails, mercoledì 13 novembre, nello spazio riviera in via Gorani 4.

coffee cocktails
Arte e caffè insieme per Coffee Cocktails Alice Visentin, Sagome ©Romina Rezza

MILANO -Nell’attesa del The Milan Coffee Festival che si svolgerà dal 30 novembre al 2 dicembre 2019, si svolgeranno tre incontri a tema caffè. Il primo, Coffee cocktails mercoledì 13 novembre alle ore 18.00, nello spazio riviera in via Gorani 4. Durante l’occasione lo spazio, allestito con una selezione di Oggetti Specifici di Caterina Filippini, ospita un’esposizione temporanea proposta nell’ambito del secondo appuntamento della rassegna Spotted by Federica Sala.

Riviera nasce da un’idea di simple flair, con il supporto di lapalma, un innovativo punto di incontro per creativi nel cuore di milano. Un luogo e un brand, contenitore di progetti, attività e punto di riferimento per la scena artistica milanese e non solo.In questo contesto è nato Spotted, progetto curato da Federica Sala per riviera. Con lo scopo di raccontare storie di progetti artistici alternativi.

Coffee Cocktails: per scaldare i motori al The Milan Coffee Festival

Il 7 novembre, il secondo appuntamento è stato dedicato alla nuovissima realtà torinese che resterà ospite nello spazio riviera fino al 24 novembre 2019. Il progetto di Caterina Filippini nasce investigando il concetto di prova, di tentativo, di studio che racconta la fase preparatoria dell’opera d’arte in modo molto intimista.

La galleria presenta e commercializza infatti solo i bozzetti, gli stampi e gli studi preparatori di artisti come Alice Visentin, Pierluigi Fresia; Lula Broglio, Teresa Giannico.

Per riviera la selezione di Caterina Filippini si è indirizzata sulle prove colore e di struttura dalle quali parte il lavoro di Daniele Galliano prova i tempi delle sue performance pittoriche legate alle folle; sui bozzetti di studio del colore della pittrice Ottavia Plazza e dello scultore Andreas Senoner fino ai bozzetti degli stampi realizzati per i loro progetti da Studio Nucleo. Collettivo torinese capitanato da Piergiorgio Robino.

Oggetti Specifici

Il progetto nasce nel 2019 dalla grande passione per l’arte contemporanea della fondatrice, Caterina Filippini. Dopo anni di lavoro in campo culturale e artistico, mossa dalla curiosità e stimolata dagli incontri con numerosi artisti, dà vita Oggetti Specifici nel cuore di Torino. Uno spazio che ha la ricercatezza di una wunderkammer e la familiarità di un interno domestico.

La peculiarità dello spazio consiste nella scelta di proporre manufatti che appartengono alla fase generativa di un’opera, infatti la galleria seleziona e commercializza solo bozzetti d’artista, disegni, studi, maquette, anche incompiuti e abbandonati. Sono oggetti che rivelano tutto il coraggio, ma anche l’esitazione, della prova, oggetti che raccontano il modo di procedere di una pratica artistica, nei suoi arresti e nelle sue accelerazioni.

La capacità dell’opera di conquistarsi il proprio spazio, sia pure sulla superficie di un foglio, ispira il progetto di Caterina Filippini. Traducendosi nell’interesse, carico di un sano voyerismo, per il momento in cui una visione si concretizza nello spazio e si fa oggetto. Lo spazio vuole essere un luogo aperto, dove alla componente culturale e alla diffusione dell’arte si possa cominciare ad acquistare un pezzo che potrà far parte di una collezione.

Informazioni

Coffee cocktails
mercoledì 13 novembre h 18.00

OGGETTI SPECIFICI
Dall’8 al 24 novembre
Website

riviera
via Gorani 4, Milano
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Website